02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
FESTIVAL FRANCIACORTA

Franciacorta in cantina, le bollicine si preparano ad un week end di eventi diffusi

Il 14 e 15 settembre, in tutto il territorio dove nascono le famose bollicine italiane, le cantine aprono le porte a wine lovers e foodies

Da Berlucchi a Barone Pizzini, da Bellavista a Bersi Serlini, da Ca’ del Bosco a Castello Bonomi, da Cavalleri a Contadi Castaldi, da Corte Aura a Ferghettina, da La Montina a Majolini, da Tenuta Montenisa della Marchesi Antinori a Monte Rossa, da Mosnel a Ricci Curbastro, da Uberti a Villa Franciacorta: sono solo alcune delle 64 cantine protagoniste del Festival “Franciacorta in Cantina”, un weekend tutto dedicato ad uno dei territori del vino più amati e prestigiosi d’Italia, con eventi diffusi tra cantine, street food, trekking e cultura. Il 14 e il 15 settembre torna il Festival dedicato a wine lovers e foodies che vogliono andare alla scoperta delle famose bollicine italiane. E non solo: “Franciacorta in Cantina” darà anche molto spazio agli sportivi, che potranno avventurarsi tra i vigneti e le colline facendo trekking e percorrendo itinerari a piedi o in bicicletta, così come alle famiglie che avranno la possibilità di divertirsi con iniziative ludiche e pic-nic nella natura. E, percorrendo la Strada del Franciacorta, si potrà anche andare alla scoperta dei luoghi pieni di storia e cultura, tra castelli, monasteri e musei.
Ma al centro c’è sempre e comunque il Franciacorta come territorio del vino: epicentro degli eventi saranno, quindi, le cantine, dalle più grandi e prestigiose alle più piccole, che apriranno le porte per una due giorni tutta dedicata al succo di Bacco. A partire da Berlucchi, tra le griffe di riferimento del territorio (che il 5 ottobre presenterà il suo nuovo progetto dedicato al territorio e al vino in generale, l’Academia Berlucchi, con lo scopo di creare una moderna Agorà dove brillanti e note personalità, provenienti da ambiti diversi, non solo enologici o agricoli, ma unite da una comune visione, si confrontano per stimolare e condividere pensieri e proposte su tematiche legate alla Sostenibilità, alla Cura del Territorio ed all’Innovazione, per una visione di un domani più sensibile e resiliente) che dedica al Festival due eventi esclusivi: il primo, il 14 settembre, una cena ad opera d’arte diretta dallo chef-scultore Franco Aliberti, talentuoso executive chef del Ristorante Tre Cristi di Milano, formatosi nelle cucine stellate di maestri del calibro di Marchesi, Alajmo e Bottura. “In Vigna Veritas” è l’appuntamento interamente ispirato alla vigna e ai suoi frutti che si svolge in un’avvolgente atmosfera onirica, immersi tra i filari verdeggianti di Pinot Nero della storica vigna Brolo. Dopo il tour della cantina storica gli ospiti verranno accolti per un aperitivo nelle antiche sale di Palazzo Lana e si sposteranno poi nel vigneto per le portate principali, ovviamente abbinate a una selezione di Franciacorta Berlucchi. Il 15 settembre, invece, andrà in scena l’“Aperitif in Nature”, tour della cantina storica seguito da un brindisi nel vigneto Brolo Berlucchi. E per finire, a Palazzo Lana sarà la volta della degustazione guidata della selezione Nature Berlucchi, abbinati a finger-food.
Ad essere travolto dall’aria di festa del “Franciacorta in Cantina” sarà anche la griffe Ronco Calino, che, per questa occasione, si prepara ad accogliere un pulmino Volkswagen, che annuncia l’arrivo del team 18B, creativi del cibo di strada divisi tra Lago d’Iseo, Brescia e Formentera. 18B porterà in Franciacorta i bao, panini di ispirazione asiatica imbottiti di bontà fusion selezionate tra Oriente e Occidente. Il Franciacorta Satèn incontrerà il bao con gamberoni al vapore, il Brut invece il bao imbottito con pulled pork. Condimenti arditi, dal cavolo rosso marinato alla salsa bbq e al lime, daranno un tocco vivace alle proposte, da assaporare rilassati nella lounge e nei giardini con vista sui vigneti dopo la visita guidata nella cantina ipogea.

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli