02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
SUGHERO E NFT

I tappi incontrano moda e design con la start-up “CorkFashionArt”, che guarda agli Nft

Oltre il riciclo, la seconda vita della più classica delle chiusure del vino, si fa arte, unica e certificata dalla tecnologia blockchain

Regalare una seconda vita ai tappi di sughero non è una novità. Amorim Cork, il più importante produttore di tappi monopezzo al mondo, ogni anno ne ricicla milioni, che diventano complementi d’arredo, pavimenti termoisolanti, scarpe. La start-up “CorkFashionArt”, fondata a Milano da Marco Schiona, fa qualcosa di diverso, trasforma i tappi dei grandi vini italiani in veri e propri pezzi d’arte, nell’incontro con un’altra eccellenza della manifattura made in Italy, la moda, “vestendoli” dei tessuti più pregiati. Il risultato sono piccoli capolavori di design, la cui unicità è garantita e certificata dalla tecnologia blockchain, primo step per l’obiettivo successivo: fare di ogni tappo di sughero, di per sé uno scarto destinato ad essere gettato, non solo un piccolo capolavoro di design, in collaborazione con le griffe ed i consorzi top del vino italiano, ma un Nft su token Ethereum, passo che potrebbe, potenzialmente, moltiplicarne il valore, oggi compreso tra i 15 ed i 55 euro a pezzo.

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

Altri articoli