02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

IL BRUNELLO DI MONTALCINO E’ IL PIU’ VENDUTO NELLE ENOTECHE. LO DICE UNA RICERCA CONDOTTA DA “KLAUS DAVI & CO”. FRESCOBALDI FESTEGGIA, NEGLI AEROPORTI, L’ANTEPRIMA MONDIALE DELLA VENDEMIA 2006

Italia

Nel 2010 si è registrato il record storico delle esportazioni di vino italiano nel mondo con +9% sul 2009; il vino si è confermato la voce più importante dell’export agroalimentare nazionale e il Brunello di Montalcino spicca come il più venduto nelle enoteche. E’ il risultato di una ricerca, condotta dall’agenzia Klaus Davi & Co., per la Frescobaldi, una delle più antiche case vinicole di Toscana e d’Italia.

Nella recente indagine, condotta dalla Klaus Davi & Co., è stato chiesto ai gestori di 200 tra enoteche e wine-bar italiani di indicare, in ordine di importanza, i vini più venduti: la “top ten” vede il Brunello di Montalcino come leader indiscusso in cima alle preferenze del panel, dato particolarmente significativo perché evidenzia l’orientamento dei consumatori di vino di fascia alta. Ed ancora, secondo la classifica annuale delle 100 migliori bottiglie stilata dalla rivista americana Wine Spectator, il Brunello di Montalcino è sempre nelle prime posizioni dei vini migliori del mondo. Alla luce di tutto questo, la storica azienda toscana Marchesi de’ Frescobaldi ha voluto inaugurare il 2011, con la primissima degustazione del Brunello di Montalcino Castelgiocondo 2006 (che ha preso 100/100 da uno dei guru del mondo del vino, James Suckling, ndr), iniziativa di scena ieri nel wine-bar “dei Frescobaldi” dell’aeroporto Leonardo da Vinci di Roma, alla presenza della bellissima attrice Valentina Lodovini, interprete di recenti film di successo come “Generazione mille euro”, “Benvenuti al Sud”, “La giusta distanza”, che, sotto l’attenta “regia” del Marchese Lamberto Frescobaldi, ha declamato il lento percorso dei quattro anni di cure dell’annata 2006. Dopo questa “cerimonia”, le 5 bottiglie sono state affidate alle hostess di Alitalia, che le hanno prese per imbarcarle in voli speciali in viaggio verso i 5 top restaurant di Londra, New York, Mosca, Shangai, Tokyo e Singapore. Il tutto per permettere ai clienti di “A Voce” di New York, “Mr Lee” di Mosca, “Peninsula Hotel” di Shangai, solo per fare alcuni esempi, di degustare quest’orgoglio tutto italiano.

“Siamo felici di celebrare - ha dichiarato Lamberto Frescobaldi, vice presidente della Marchesi de’ Frescobaldi - questa partenza altamente simbolica dall’Italia delle prime 5 bottiglie di Castelgiocondo 2006 che voleranno alla volta di altrettanti ristoranti di prestigio nel mondo”.

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

Altri articoli