02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
GLI EVENTI DEL VINO

Il Merano WineFestival con la sua formula di degustazioni d’alto prestigio in tour torna a Siena

Tra assaggi ai piedi della Maestà di Simone Martini, convegni con l’Università di Siena e la regia di Helmuth Köcher arriva Wine&Siena (26-27 gennaio)

Tra le kermesse di maggior prestigio del vino italiano, è da tempo, ormai che, il Merano Wine Festival ha scelto di esportare la sua formula di degustazioni di alto livello con i vini di grandi cantine, accompagnati dalle eccellenze dell’agroalimentare, in tour. E con il nuovo anno, torna nella suggestiva cornice medievale della città del Palio, rinnovando l’appuntamento per wine lovers e addetti ai lavori con “Wine&Siena Capolavori del Gusto” (26-27 gennaio), con vini e prodotti top protagonisti di degustazioni, cene, ed incontri, nei Palazzi storici e nelle location più belle, con capolavori artistici come la Maestà ed il Guidoriccio da Fogliano di Simone Martini a far da sfondo.
Ai banchi d’assaggio dell’edizione n. 4, ci saranno ancora una volta i prodotti vincitori del The WineHunter Award, il premio - e la guida - di qualità certificata assegnato dalla commissione d’assaggio del Merano WineFestival, di oltre 130 aziende di tutta Italia selezionate dal WineHunter Helmuth Köcher. Dal Palazzo Pubblico a Palazzo Salimbeni, storica sede del Monte dei Paschi, dal Palazzo del Rettorato a Palazzo Sansedoni, sede della Fondazione Monte dei Paschi di Siena che ospiterà le master class, dal Grand Hotel Continental Siena-Starhotels Collezione a Palazzo Squarcialupi, per la prima volta, nel Complesso Museale di Santa Maria della Scala, sono le location che apriranno le porte ai grandi vini e non solo. Ad aprire l’evento, il 25 gennaio, la tradizionale Small Plates Dinner, una walking dinner i cui protagonisti sono i ristoranti del territorio e i loro piatti tipici, in abbinamento ai vini di Wine&Siena, proprio a Palazzo Squarcialupi. Due saranno, invece, i momenti di approfondimento promossi con l’Università degli Studi di Siena, ed nei quali si parlerà dei cambiamenti climatici in rapporto al mondo del vino e dei nuovi orizzonti del vino tra mercati asiatici e sfida del biologico.

Wine&Siena, prima tappa del 2019 dei “WineHunter Events”, “vuole promuovere e valorizzare il meglio della produzione italiana e diventare un appuntamento immancabile per addetti al settore e appassionati - dice Köcher, ideatore della kermesse con Andrea Vanni di Gourmet International e Stefano Bernardini, presidente Confcommercio Siena - tutto questo nello storico contesto della città di Siena, baricentro della realizzazione vitivinicola toscana, apprezzata in tutto il mondo”.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli