02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
VINO & ARTE

Il Pinot Grigio 2019 al centro di “kunst.stück”, concorso artistico di Cantina Kaltern

All’edizione n. 5 della cantina altoatesina cinque artisti sono arrivati in finale. Il vincitore (votato on line) firmerà l’etichetta limited edition
ARTE, CANTINA KALTERN, vino, Italia
Le etichette in gara per “vestire” il Pinot Grigio 2019 di Cantina Kaltern

Dopo il Pinot Bianco 2014, il Cabernet Sauvignon 2015, il Kalterersee 2016 e il Merlot 2018, è il Pinot Grigio 2019 al centro dell’attenzione del Concorso kunst.stück n. 5 by Cantina Kaltern, la più grande cantina sociale dell’Alto Adige, con 650 soci e 450 ettari di vigneto, che invita artisti affermati ed emergenti a realizzare un’etichetta d’artista (“kunst.stück”, vuol dire infatti opera d’arte) per interpretare la varietà che in ogni annata ha avuto la performance più convincente.
Il tema, lanciato quest’anno, agli artisti era “Il grande momento di Cenerentola”, visto che in questa annata il Pinot Grigio ha smentito il luogo comune che lo vede un po’ come la “cenerentola” dei vitigni. Da tutto il mondo sono arrivate centinaia di proposte e cinque disegni si giocheranno in finale, attraverso un voto online aperto a tutti, il premio di 1.000 euro più l’onore di vestire il Pinot Grigio 2019, che uscirà sul mercato il prossimo anno, con un’etichetta speciale che andrà ad arricchire la collana di opere d’arte di Cantina Kaltern.

Le edizioni passate hanno visto le varietà Pinot Bianco nel 2014, interpretato da Claudio Paternoster; Cabernet Sauvignon nel 2015, con etichetta di Margit Pittschieler; Kalterersee nella 2016, rappresentato da Stefano Mandato; il Merlot dalla vendemmia 2018, con il vestito di Anita Ladurner.

Copyright © 2000/2021


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2021

Altri articoli