02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
VINO & CINEMA

Il vino italiano al “Festival di Cannes” 2022, brinda al grande cinema con il Garda Doc

Da Eva Longoria a Julienne Moore, da Jesse Eisenberg a Finn Wolfhard, con le bollicine Maia Wine si conferma la passione della star per l’Italia

Sul red carpet del “Festival di Cannes” 2022, c’è anche il vino italiano che brinda al grande cinema con il Garda Doc. Da Eva Longoria a Julienne Moore, da Jesse Eisenberg a Finn Wolfhard, l’intramontabile passione di attori e registi per l’Italia e l’italian lifestyle, si conferma con le bollicine Maia Wine, protagoniste nei calici delle star di Hollywood e non solo, nell’istituzionale “Italian Pavillon” dell’Hotel Majestic e nella mondana Lounge dell’America Pavillion della Mostra del Cinema di Cannes n. 75. E se stavolta a scrivere un nuovo capitolo della romantica saga tra il vino italiano e il cinema internazionale, sono l’Heritage Brut e il Brut Rosè, la giovane cantina del Garda - fondata da Angelo Lella e della quale il Gruppo Cielo e Terra è co-owner - ha recitato la sua parte anche alla Mostre del Cinema di Venezia e di Roma.

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

Altri articoli