02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
BIBLIOTECA ENOGASTRONOMICA

Illustrati, gialli, enciclopedici, solidali, per tutti. Ecco i libri wine & food sotto l’albero

Ricca e creativa, anche l’editoria enogastronomica produce molti best sellers. Tra i “piatti forti”, i volumi spediti a WineNews nell’ultimo anno

E se per il prossimo Natale il menu fosse “galeotto”? È l’idea che esce dalle carceri di Milano, Como e Varese, i cui detenuti sono gli autori di “Cucinare al fresco - Christmas Edition” (dicembre 2019, 150 copie, pp. 44, prezzo simbolico per finanziare nuovi progetti), volume che raccoglie le loro ricette per le tavole delle Feste, scritto insieme allo chef Moreno Cedroni, patron del ristorante La Madonnina del Pescatore di Senigallia, due Stelle Michelin, e progetto che vede proprio i detenuti alle prese coi fornelli, coordinati dalla giornalista Arianna Augustoni. Illustrati, gialli, enciclopedici, solidali, per tutti: ricca e cerativa, anche l’editoria enogastronomica produce molti best sellers. Tra i “piatti forti” come questo, ci sono alcuni tra i volumi spediti a WineNews nell’ultimo anno da mettere sotto l’albero.
Prima degli ultimi titoli c’è però un volume da rileggere, perché proprio a dicembre, la Chiocciola celebra 30 anni dalla firma del Manifesto dello Slow Food a Parigi (10 dicembre 1989) e per ripercorrere la storia della rivoluzione del cibo buono, pulito e giusto e delle battaglie ancora portate avanti dal movimento c’è il volume “Slow Food. Storia di un’utopia possibile” (settembre 2017, Giunti - Slow Food Editore, pp. 356, prezzo di copertina 18 euro), prima biografia ufficiale del movimento scritta a quattro mani da Gigi Padovani con il fondatore di Slow Food Carlin Petrini, e nelle cui pagine c’è anche il ricordo di WineNews. Padovani che in coppia con Clara Padovani firma anche l’“Enciclopedia della Nocciola. Il frutto della filicità. Storia, curiosità, territori e ricette” (novembre 2019, edizioni Mondadori, pp. 224, prezzo di copertina 19,90 euro), dedicata ad una pianta magica in tutte le sue declinazioni, culinarie e culturali.
Per i giallisti eno-appassionati, Giovanni Negri nel suo nuovo romanzo “Il Mistero del Barolo. Perché il Nebbiolo conquisterà il mondo” (maggio 2019, edizioni Utet, pp. 208, prezzo di copertina 16 euro) si è messo sulle tracce del successo di uno dei vini diventato simbolo assoluto dell’eccellenza enoica, indagando sul passato per comprendere il presente e immaginare il futuro. Un must have, particolare ed interessante, è “Quattro Conversazioni sull’Europa” del celebre critico d’arte Philippe Daverio (aprile 2019, edizioni Mondadori Electa, pp. 155, prezzo di copertina 18,90 euro), che ne dedica una al cibo e al vino, “In vino veritas, in cibo sanitas”, perché l’Europa è la patria della cultura del vino, al punto che il vino stesso è stato il primo elemento distintivo dell’essere europei, e nei secoli ha trasformato il paesaggio, e non solo. È invece un viaggio nell’Italia del vino, a 50 anni da quelli di Mario Soldati e Paolo Monelli, “Dei miei vini estremi. Un ebbro viaggio in Italia” del giornalista Camillo Langone (febbraio 2019, Marsilio Editori, pp. 128, prezzo di copertina 15,00 euro), fatto di storie di donne e uomini dietro piccole e grandi imprese enologiche, territori, etichette più o meno famose, ma sempre irregolari, eccentriche, talvolta irriverenti - proprio come l’autore - e che ne fanno la più umana delle culture, contro l’appiattimento del gusto.
Dal mondo del arriva anche “Il grande libro illustrato del vino italiano. 100 etichette per brindare tutto l’anno” (ottobre 2019, edizioni Edt, pp. 240, prezzo di copertina 35 euro), un Gran Tour enologico dal Nord al Sud della Penisola italiana tra bianchi e rossi, rosé e orange wines, in 100 etichette scelte da Eleonora Guerini, già curatrice della guida Vini d’Italia del Gambero Rosso, oggi alla divisione vino di Terra Moretti, con le illustrazioni di Fernando Cobelo, Beppe Conti e Rebecca Valente. Il giornalista ed esperto internazionale Alessandro Torcoli firma “In vino veritas. Praticamente tutto quello che serve sapere (davvero) sul vino” (novembre 2019, edizioni Longanesi, pp. 176, prezzo di copertina 20 euro), rispondendo alle più diffuse domande sul vino - come si sceglie? Come si abbina? Prezzo alto è sinonimo di qualità? - ma anche raccontando storie e sfatando tabù, per apprezzarne il vasto universo fino all’ultima goccia, ma anche per imparare a goderne. “Là dove si coltiva la vite. 50 storie intorno al Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg” (dicembre 2019, Antigaedizioni, pp. 280, prezzo di copertina 35 euro) è invece la pubblicazione voluta dal Consorzio di Tutela del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Docg per celebrare i 50 anni della Denominazione attraverso 50 storie dal territorio che restituiscono un ritratto fedele e coinvolgente della storia di successo delle celebri bollicine e aiutano a comprenderne le radici. Dal mondo del food, “La carbonara perfetta. Origini ed evoluzione di un piatto di culto” è la storia di un grande ed amatissimo classico della cucina italiana firmata dalla giornalista de La Repubblica Eleonora Cozzella (aprile 2018, edizioni Cinquesensi, pp. 148, prezzo di copertina 20,00 euro) con 33 la reinterpretazione di 33 celebri chef, da Bruno Barbieri ad Enrico Bartolini, da Heinz Beck ad Andrea Berton, da Cristina Bowerman ad Antonello Colonna, da Pietro Leemann ad Aurora Mazzucchelli, da Norbert Niederkofler a Davide Oldani, con la prefazione di Joe Bastianich.
Per chi vuole approfondire la propria cultura enoica, sotto l’albero non può mancare un volume del professor Attilio Scienza, tra i massimi esperti di vitivinicoltura al mondo, autore di “La Stirpe del Vino. Nobili ascendenze e incroci bastardi dei vini più amati” (novembre 2018, edizioni Sperling & Kupfer, pp. 256, prezzo di copertina 18,90 euro), scritto a quattro mani con la biologa Serena Imazio, con la quale, per la prima volta come in un romanzo ricostruiscono la famiglia del vino, muovendosi tra analisi del Dna, archeologia, antropologia, mito e letteratura e ripercorrendo l’origine e la storia dei grandi vitigni. Ma Scienza è anche tra gli autori “Vinifera. Ripartiamo dalle radici” per Assoenologi (gennaio 2019, pp. 512, prezzo di copertina 50,00 euro), un testo scientifico-pratico sul “cervello” della vite, le radici, appunto, anche alla luce dei cambiamenti climatici, con la partecipazione dei più importanti ricercatori italiani come Manna Crespan, Lucio Brancadoro, Osvaldo Failla, Gabriella De Lorenzis, Leila Caramanico, Giancarlo Moretti e Francesco Anaclerio.
Infine, un volume fotografico: “Alla scoperta della biodiversità” del fotografo ed ornitologo Renato Cottalasso, edito da Fondazione La Raia (novembre 2018, pp. 116, prezzo di copertina 19,50), è un vero e proprio viaggio nel mondo naturale del pianeta Terra, raccontando ogni forma di vita presente a partire dai vigneti e dall’impegno dell’azienda agricola biodinamica, La Raia, nella terra del bianco cortese del Piemonte, il Gavi Un monito, per rendersi conto di cosa stiamo mettendo in pericolo.

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Altri articoli