02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
DAL 10 AL 18 SETTEMBRE

In Franciacorta, torna il Festival pioniere degli “eventi di territorio” promossi dal vino italiano

Dopo aver dato il via alla vendemmia 2022, le cantine delle prestigiose bollicine aprono le porte agli appassionati per raccontare dove e come nascono

In Franciacorta, torna il Festival pioniere degli “eventi di territorio” promossi dal vino italiano: il “Festival Franciacorta in Cantina 2022”, all’edizione n. 13 promossa dal Consorzio Franciacorta e grazie al quale, nei weekend del 10-11 e 17-18 settembre, dopo aver dato il via alla vendemmia 2022 delle grandi Denominazioni italiane, 65 cantine delle prestigiose bollicine aprono le porte agli appassionati per raccontare dove e come nasce il Franciacorta, tra visite e degustazioni, accanto alle proposte gastronomiche degli chef franciacortini, sport e cultura per immergersi appieno nella magica atmosfera di uno dei territori del vino più importanti d’Italia, ricco di monasteri, castelli e dimore storiche tra i vigneti. Dai quali, si avrà la conferma di un’annata definita “unica” a WineNews per la raccolta delle uve Chardonnay, Pinot Nero e Pinot Bianco.
Le griffe protagoniste del “Festival Franciacorta in Cantina 2022” organizzeranno le consuete visite guidate con degustazione ed eventi speciali come tour nei vigneti, pic nic tra i filari, gite in bicicletta e molto altro, per tutti: dagli appassionati, che potranno partecipare a tasting a tema, agli amanti del buon cibo, che godranno delle gustose proposte di ristoratori locali e chef, tra tradizione e innovazione. Come da tradizione, ampio spazio sarà dedicato agli sportivi, che potranno avventurarsi tra i vigneti e le colline facendo trekking e percorrendo itinerari a piedi, in bicicletta o a cavallo, così come alle famiglie che avranno la possibilità di divertirsi con iniziative ludiche nella natura. Il punto di ritrovo principale saranno ovviamente le cantine, che per i loro ospiti hanno ideato eventi originali e fantasiosi e, dopo lo stop causa pandemia, tornano con quest’edizione anche i bus tour che, partendo da Rovato, fanno sosta da alcuni produttori accompagnati da una guida turistica che racconterà il territorio e pensati per chi lo visita per la prima volta.
Non c’è poi occasione migliore di un Festival “di territorio” per perdersi tra i molteplici luoghi di interesse storico, i castelli, i monasteri e i musei che costellano la Strada del Franciacorta dove i cultori dell’arte avranno solo l’imbarazzo della scelta tra affascinanti borghi, abbazie e ville immerse nel verde. Una proposta ricca, che, negli anni, ha attirato sempre più visitatori da tutta Italia e non solo.

Le cantine del “Festival Franciacorta 2022”
Elisabetta Abrami
Alberelle
Antica Fratta
Fratelli Berlucchi
Massussi Luigi
Barboglio de Gaioncelli
Gabriella Bariselli
Barone Pizzini
Bellavista
Guido Berlucchi
Bersi Serlini
Biondelli
Boccadoro
Bonfadini
Bosio
Ca’ del Bosco
Cantina Clarabella
Caruna
Castello Bonomi Tenute in Franciacorta
Castello di Bornato
Castello di Gussago La Santissima
Castelveder
Cavalleri
Contadi Castaldi
Corte Aura
Corte Fusia
Derbusco Cives
Due Gelsi
Faccoli
Ferghettina
I Barisèi
Il Dosso
La Costa di Ome
La Fiorita
La Manèga
La Montina
La Riccafana
La Torre
Lantieri de Paratico
Le Cantorie
Le Marchesine
Majolini
Marchesi Antinori Tenuta Montenisa
Marzaghe Franciacorta
Mirabella
Monzio Compagnoni
Monte Rossa
Mosnel
Plozza Ome
Priore
Quadra
Ricci Curbastro
Romantica
Ronco Calino
San Cristoforo
Santus
Spensierata
Tenuta Ambrosini
Tenuta Moraschi
Turra
Ugo Vezzoli
Villa Crespia Fratelli Muratori
Vigna Dorata
Villa Franciacorta
Villa Giuliana

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

Altri articoli