02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
SVEZIA & VINO

In Svezia, salutismo e ambiente guidano i consumi di vino: in calo, ma cresce la spesa

Il mercato enoico svedese nello “Sweden Landscape” di Wine Intelligence: wine lovers “anziani”, che spendono sempre di più e scelgono il bio
MERCATO ENOICO SVEDESE, WINE INTELLIGENCE, Mondo
La Svezia beve poco, ma sempre meglio

Il ruolo del Systembolaget, ossia dell’azienda pubblica che in Svezia gestisce in regime di monopolio la vendita di bevande alcoliche da asporto con una gradazione superiore ai 3,5 gradi, e quindi del vino, è ancora centrale nel determinare le tendenze di consumo dei wine lovers svedesi che, da qualche anno, stanno cercando strade alternative per acquistare le proprie bottiglie. Al contempo, continua il lento quanto inesorabile calo dei consumi, non solo di vino, ma di alcolici in generale, sulla scia di un salutismo che, in Svezia, ha trovato terreno fertile, con l’eccezione della birra artigianale, unica categoria di alcolici in crescita. Quello che c’è di buono è che, a fronte di un calo dei consumi c’è una sempre maggior richiesta di vino di qualità: man mano che aumentano la conoscenza e la consapevolezza del mondo enoico, il wine lover svedese è pronto a spendere di più per una bottiglia di vino. Incrociando queste tendenze, viene quasi da sé che l’attenzione è destinata a spostarsi, sempre di più, verso vini biologici e naturali, che meglio rispondono alle esigenze salutiste e di rispetto per l’ambiente che, tra i consumatori dei Paesi Scandinavi, sono temi particolarmente sentiti. Di pari passo con la cultura del vino, anche quella del cibo va affinandosi, aprendo le porte a quello che per noi è un concetto basilare della tavola: il wine pairing. Ecco, in 5 macro tendenze, lo “Sweden Landscape”, il report sul mercato enoico firmato Wine Intelligence, che analizza le tendenze di mercato profilando il consumatore di vino svedese, uno dei più “anziani” del mondo: nel 44% dei casi ha più di 55 anni, con gli under 24 che bevono sempre meno e rappresentano appena il 9% del totale dei wine lovers di Svezia, mentre il 15% ha tra i 25 ed i 34 anni, il 15% tra i 35 ed i 44 ed il 17% tra i 45 ed i 54.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli