02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Italia Oggi

Presentata nuova Guida Città del Vino … Presentata ieri a Roma, la Guida alle Citta del Vino 2005 a cura di Fabio Piccoli, Guido Stecchi e Attilio Scienza. Una edizione che, secondo il presidente dell'Associazione Italiana Sommelier Franco Maria Ricci, "aiuta a far incontrare il cittadino e il produttore di vino nella scoperta della natura dei vitigni", fornendo all'enoturista informazioni sul vino e vitigni locali, sulle cantine e gli ettari vitati, le enoteche e i "ristoranti amici delle Città del vino", oltre a prodotti tipici, calendario sagre e consigli per i luoghi d'interesse nell'area vitivinicola. "Anche in tempi di crisi -ha detto il sindaco-presidente dell'Associazione Floriano Zambon - sono ancora in crescita gli investimenti in terreni vitati e in Veneto superano il più delle volte le richieste di autorizzazione per l'edificabilità". Il vino come "metafora dello sviluppo del Paese" è stato evidenziata dal presidente onorario di Legambiente Ermete Realacci. "Dallo sviluppo della viticoltura locale - ha detto il responsabile ambiente della Coldiretti Stefano Masini - si può leggere la pianificazione urbanistica e del paesaggio ed è il vino il fattore di identità, unico e irriproducibile che contrassegna il territorio e la comunità lì operante dai rischi della globalizzazione". La forte attenzione e rivalutazione dei vitigni autoctoni non deve trasformare, secondo il professore Attilio Scienza, le varietà locali "in animali da museo ma deve essere un'occasione per fare vini originali e pertanto competitivi sui mercati internazionali. L'autoctono può infatti sganciare - ha sottolineato Scienza - definitivamente il vigneto Italia dal modello francese e diventare forza della comunità locale che riorganizza il proprio sviluppo economico attorno al 'totem-vitigno'. I viticoltori più anziani guardano con diffidenza ai vitigni autoctoni perché memoria di tempi di miseria, per i giovani - ha concluso Scienza - essi devono invece diventare volano di sviluppo e, col supporto di enologi di cantina e non di consulenti wine-maker, di crescita aziendale".

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Pubblicato su

Altri articoli