02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Italia Oggi

Da qualche anno si assiste al fenomeno di un notevole aumento delle vendite del vino nel canale della grande distribuzione. Negli scaffali di supermercati ed ipermercati sono sempre più presenti vini tipici e vini a denominazione d’origine. Spesso è proprio la grande distribuzione a valorizzare vini locali di nicchia e a farli conoscere su tutto il territorio nazionale. Ecco vini e vitigni emergenti nel 2005, secondo le rilevazioni annuali di alcune grandi catene (Coop, Carrefour, Conad, Auchan e Despar), divisi per regione:
Umbria: Grechetto, Sangiovese umbro; Puglia: Primitivo di Manduria, Negramaro del Salento;Sicilia: Insolia, Grecanico; Piemonte: Arneis, Dolcetto di Dogliani; Emilia Romagna: Oltrepò Ortrugo dei Colli Piacentini; Liguria: Pigato; Lombardia: Croatina; Veneto: Serrino, Vespaiolo, Raboso Piave; Toscana: Canaiolo. Questi sono i vini ed i vitigni che si sono maggiormente distinti per brillantezza di performance, quindi non i più venduti in assoluti, ma quelli che fanno registrare la migliore progressione e che mostrano di essere tendenzialmente più richiesti dai clienti della grande distribuzione.Tutti i dati sulle vendite di vino nella grande distribuzione nel 2005 verranno presentati a Vinitaly nel corso di una tavola rotonda, organizzata da Veronafiere, che si terrà venerdì 7 aprile alle ore 10, cui parteciperanno, per la prima volta insieme, rappresentanti dei produttori di vino, della grande distribuzione e delle Associazioni dei consumatori.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su

Altri articoli