02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Italia Oggi

Piacciono di più gli acquisti diretti  ... Nomisma: 81% interessato a spesa da agricoltori... Oltre un terzo delle famiglie italiane preferisce acquistare direttamente i prodotti alimentari dagli agricoltori. L’indicazione arriva da un’indagine condotta da Nomisma, centro studi bolognese specializzato in economia agroalimentare, in collaborazione con Demetra.
La ricerca svolta su un campione rappresentativo di nuclei familiari indica che oltre la metà si rivolge direttamente all’agricoltore almeno tre volte al mese. Questa modalità di vendita sembra si stia rafforzando soprattutto fra i giovani, del Nordest e con un livello medio-alto di istruzione. L’indagine Nomisma-Demetra ha anche valutato l’interesse dei consumatori italiani in merito all’opportunità di trovare corner dedicati ai prodotti provenienti dagli agricoltori locali nei negozi frequentati di solito. «L’81% delle famiglie italiane», hanno precisato da Nomisma, «valuta tale possibilità con entusiasmo». L’interesse per tale iniziativa è maggiore in alcuni segmenti: famiglie del Centro (85%), con età compresa tra i 18-29 anni (85%) o tra i 30-44 anni (84%), con titolo di studio del capo famiglia medio-alto (diploma superiore, 83%, e laurea, 87%).
Circa la scelta dei prodotti che gli italiani vorrebbero poter acquistare nei corner di vendita diretta, il 64,5% delle preferenze va all’ortofrutta, mentre il 43,2% sceglie i formaggi e il latte e il 27% la carne e i salumi. Seguono a una certa distanza l’olio di oliva (14,6%), il vino (6,7%), le uova (6,9%).

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su

Altri articoli