02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Italia Oggi

Poker di vino ... Vini di pregio: poker d’assi per F.ffi Pellegrini. Tre cantine storiche e una debuttante si aggiungono al già ampio portafoglio di rappresentanze di F.ffl Pellegrini di Cisano Bergamasco, distributore di vini italiani ed esteri (85% del business) e di distillati (15%) dal posizionamento di qualità medio-alta, destinati al canale horeca e alle enoteche, che ha chiuso il 2007 con un fatturato di 6 miliardi di euro. Le cantine storiche sono la marchigiana Boccadigabbia, la piemontese Azienda Agricola Matteo Correggia, nel cuore del roero, e la provenzale Regine Sumiere, produttrice del rosè Petale de Rose. La debuttante è invece l’azienda agricola Pianirossi, con vigneti nelle terre di Cinigiano, nel cuore della Maremma toscana. Di quest’azienda, fondata dall’amministratore delegato della Tod’s, Stefano Sincini, F.ffi Pellegrini conta di commercializzare quest’anno circa la metà della produzione 2006 (29 mila bottiglie in tutto, per metà destinate dall’azienda all’export). Nel 2008 F.ffi Pellegrini conta d’incrementare il suo fatturato del 10%.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su

Altri articoli