02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Italia Oggi

Etilometro, no al difensore d’ufficio ... Suprema corte
...
L’utente stradale sottoposto alla prova dell’etilometro deve essere avvertito dalla polizia della facoltà di farsi assistere da un legale presente sul posto, ma non ha diritto a un difensore d’ufficio. Lo ha ribadito, la Corte di cassazione, sez IV pen., con la sentenza n. 15301dell’11 aprile 2008. Un conducente condannato dal tribunale di sostanze sotto l’influenza di sostanze alcoliche ha impugnato la pronuncia lamentando di essere stato sottoposto alla prova dell’alcoltest senza alcun avvertimento circa la facoltà di farsi assistere da un difensore di fiducia. Il collegio ha rigettato la censura spiegando che l’accertamento dello stato di ebbrezza costituisce un accertamento urgente sullo stato delle persone (art. 354 cpp) “ al quale il difensore della persona ha facoltà di assistere senza diritto di essere preventivamente avvisato”. In pratica, non è prevista la nomina di un difensore d’ufficio ma l’indagato va informato che un legale può eventualmente assistere alle operazioni tecniche.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su

Altri articoli