02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Italia Oggi

Alcol, primo killer ... La velocità è responsabile dei sinistri stradali, dice agli operai e autisti il capo, preoccupato per te morti bianche, però l’alcol è ancor più responsabile.
Sembrava la sua un’esagerazione: chi mai ha messo in dubbio che solo se si va piano si sta tranquilli?
E invece in Francia hanno proprio accertato che l’abuso di alcol è diventato la prima causa degli incidenti stradali, prima ancora dell’eccesso di velocità.
Sarà anche esagerato il capo ma, a questo punto, non è doveroso che egli si preoccupi della condizione in cui si presentano al lavoro i suoi Operai e autisti?
Ci vorrebbe un etilometro all’ingresso di ogni cantiere, proprio come vuole Sarko in Francia.
C’è però il problema del costo: un etilometro sta sui 3 mila euro e, per il capo che ha in funzione una decina dì cantieri, la cosa diventa proibitiva.
Comunque lui è risoluto , tra l’altro teme che l’ispettore, specie di fronte ad un caduto dall’alto gli addebiti di non essersi accorto della sua inidoneità al lavoro.
In attesa che l’etilometro scenda di prezzo, il capo inserisce nel regolamento interno la norma che segue: “Non deve presentarsi in azienda o restare al lavoro chi si trovi in gravi condizioni, che possano risultare di pericolo per sé o per gli altri”.
Saremo anche noiosi con questo tema, diventato troppo ricorrente nelle nostre storie.
Ma noi seguiteremo a parlarne, specie ora che l’alcol è diventato il primo produttore di sinistri.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su

Altri articoli