02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Italia Oggi

Vacanze tra lago e vini ... Franciacorta... Fare sinergia e puntare su una cultura diffusa e condivisa dell’accoglienza. E’ questa la filosofia operativa dell’agenzia Iseo-Franciacorta, una delle sette, in cui è suddivisa la provincia di Brescìa. Nate da pochi anni e operative dal 2006, le agenzie hanno preso il posto delle vecchie apt e coinvolgono le amministrazionini pubbliche, associazioni di categoria e operatori. Il loro compito è quello di sviluppare il turismo, avviando sinergie fra tutti i soggetti, coordinando le iniziative e portando il territorio sul mercato.
I flussi turistici sono cresciuti del 10% nel 2007, “ma è difficile dire”, mette subito le
mani avanti Paolo Pizzol, Presidente dell’Agenzia, “quanto ciò dipenda dal lavoro compiuto. Tuttavia è indubbio che è cresciuto il numero di turisti da quei paesi dove siamo presenti con iniziative promozionali. Un’azione che intendiamo incrementare con apposite iniziative dimarketing, soprattutto nei paesi dell’Est, ma anche in quelli più tradizionali. Abbiamo, per esempio, dei buoni riscontri dall’Olanda, che ama i soggiorni sul lago d’Iseo” Mancano fin’ora dati sul turismo giornaliero, che comunque porta numeri importanti ai flussi globali: per questo l’agenzia punta sugli infopoint, che potranno, in parte, recuperare questi dati. Uno è operativo a Travaglio d’Iseo.
Pizziol sottolinea che molto c’è ancora da fare. “Siamo operativi da soli due anni e molto del lavoro fin qui fatto è stato speso nel far dialogare tra di loro con le associazioni ed i privati, i 23 comuni che fanno capo all’agenzia; un lavoro non facile, ma oggi, chi più, chi meno, sta maturando
la sua economia. Ma significa anche avviare sinergie con altre realtà forti presenti sul territorio, come la Strada dei vini di Franciacorta. Il primo distretto spumantistico nazionale ha da anni avviato un percorso di alta qualità tra le cantine del distretto spesso abbinando le visite in cantina con soggiorni in b&b o agriturismi allestiti dagli stessi operatori.
Dice Adriano Baffelli, direttore del Consorzio per la tutela del Franciacorta: “La Strada dei vini è nata nel 2000 ed è il braccio operativo del Consorzio per l’accoglienza; registra sempre maggiori consensi, grazie all’impegno dei produttori, che sono i primi difensori del territorio. Le sinergie con l’Agenzia? Sono molte. Non c’è, per ora, una pianificazione in tal senso, ma operiamo di volta in volta, con pieno accordo,per ottimizzare gli investimenti”.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su

Altri articoli