02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Italia Oggi

Gancia: via la polvere e target più giovane. Per smarcarsi dal solo panettone ... Gancia si sgancia: non si tratta di un gioco di parole ma della strategia del marchio di spumante che, anche sulla scorta di quasi 160 anni di vita, ha deciso di dire addio all’immagine un po’ polverosa di bevanda da abbinare al panettone natalizio per conquistare fasce di pubblico più giovani, proponendosi come prodotto da consumare tutto l’anno con nuove gamme destinate alla grande distribuzione e alla ristorazione. L’obiettivo è chiudere l’anno con un fatturato di 80 milioni di euro, di cui 5 milioni destinati alla comunicazione. “Poiché il marchio negli ultimi anni aveva un po’ perso la sua rappresentatività abbiamo deciso di lavorare su valori, come la sua storia e la sua tradizione, però rivisitandoli, per portare il nostro prodotto verso il consumatore, facendolo conoscere”, spiega Paolo Fontana, anuninistratore delegato di Gancia. E per riposizionare “un marchio diventato un po’ polveroso ma comnnque credibile”, l’azienda ha innanzitutto “individuato prodotti che possano essere consumati tutto l’anno e non solo durante le festività, destinati a un consumatore più ricercato e più giovane. Se il nostro pubblico prima era over 50, ora puntiamo a un target tra i 20 e i 50 anni, anche grazie a una campagna pubblicitaria con soggetti giovani. Ecco perché, fra l’altro, concentreremo molte risorse sul web. Un altro elemento strategico inoltre è il legame con il territorio e la valorizzazione di questo rapporto”. “Stiamo presentando una serie di nuovi prodotti per andare a cogliere alcune opportunità che prima non venivano colte”, spiega Roberto Bettinelli, direttore commerciale del marchio. L’azienda ha infatti lanciato, a settembre, una nuova gamma di spumanti, Gamma Cuvée Platinum, che comprende Carlo Gancia Metodo Classico Brut, Prosecco di Valdobbiadene Doc e Asti Docg Millesimato, che verrà proposto alla grande distribuzione organizzata, con un nuovo packaging. Per avere maggiore presenza invece nella ristorazione Gancia ha rinnovato la propria gamma di spumanti Metodo classico, rivedendo la veste grafica di 4 prodotti già esistenti (Metodo classico brut 18 mesi, Rosè Metodo classico brut 18 mesi, Alta Langa Doc Metodo classico brut 36 mesi e Asti Docg Metodo Classico Brut Millesimato 60 mesi) e lanciando Riserva Alta Longa Doc 60 mesi. A comunicare il nuovo posizionamento del marchio di spumante sarà una campagna pubblicitaria, che si declinerà in affissioni urbane, dinamiche, su stampa da oggi alla fine di novembre, con il concept “Sganciamoci”. “Per la prima volta parliamo di spumanti fuori stagione con prodotti che si avvicinino a un consumo non solo legato alle tradizionali festività: prima Gancia era associato solo al mondo del dolce e non copriva invece quello del secco”, sottolinea Bettinelli. Per quanto riguarda invece la parte digitale è stato realizzato un minisito dedicato e verrà rinnovato il sito di Gancia. L’azienda di Canelli ha inoltre aperto lo “spazio Gancia” a Milano in via Tortona che ospiterà eventi e conferenze e che sarà gestito da Unbranded, agenzia guidata da Lorenzo Cascino, che curerà anche la promozione e le relazioni pubbliche.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su

Altri articoli