02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Italia Oggi

Sicilia en primeur punta sulla viticultura sostenibile ... L’anteprima mondiale dei vini 2014 prodotti dalle aziende associate ad Assovini Sicifia sarà all’insegna della “viticultura sostenibile: rinnovamento culturale prima che colturale” un tema legato all’Expo di Milano. Dal 17 al 18 aprile, infatti, all’Atlantis Bay di Mazzarò (ai piedi di Taormina, in provincia di Messina) si tiene l’edizione numero dodici della manifestazione itinerante organizzata e promossa da Assovini Sicilia, in collaborazione con Banca Nuova (istituto del Gruppo Popolare di Vicenza), che coinvolge tutte le aree vitivinicole regionali grazie alla partecipazione di circa quaranta aziende associate e circa 600 etichette in degustazione. Come si declina la sostenibilità nella viticoltura siciliana?Lo spiega Francesco Ferreri,presidente della associazione che raccoglie circa 70 aziende siciliane per l’80% del fatturato del settore nell’Isola, e a capo della cantina Valle dell’Acate. “Un evento come Sicilia en Primeur ha spiegato, “non può non porre l’accento su tematiche di attualità come lo sviluppo di una viticultura sempre più green e la salvaguardia della biodiversità, filosofia che ci accompagna in ogni fase della produzione” Un approccio che è facilmente misurabile: i soci, infatti, hanno in questi anni investito notevoli risorse nel rendere la viticoltura sempre più rispettosa dell’ecosistema e di chi vi abita e vi lavora. Dall’indagine svolta ogni anno dall’associazione che sarà presentata in occasione di Sicilia en primeur il 61% delle aziende socie possiede certificazioni ambientali e il 39% produce vini da uve biologiche mentre la quasi totalità utilizza tecniche di concimazione a basso impatto. L’82% opera, inoltre, secondo le regole della lotta guidata e integrata. Uno carta da giocare anche sui mercati esteri, sempre più sensibili alle tematiche ambientali. Oggi le aziende di Assovini sono presenti in oltre 70 paesi con un export pari al 59% del fatturato di 250 milioni di euro complessivamente generato.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su

Altri articoli