02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Italia Oggi

Taittinger, vino in terra inglese ... I francesi di Taittinger
produrranno vino Oltremanica. Colpa del riscaldamento climatico,
che costringe a cercare alternative, soprattutto in chiave
futura, alle coltivazioni tradizionali. Così la maison,
una delle più prestigiose
nel settore dello champagne,
ha acquistato 69 ettari di
vigneti in Inghilterra, dove
ha intenzione di produrre un
vino frizzante per 300 mila
bottiglie all’anno.
Non si tratta di grandi
quantità. Tuttavia, ha sottolineato Pierre-Emmanuel
Taittinger, presidente della
casa vinicola, la qualità sarà
molto elevata. L’operazione
comporta un investimento
nell’ordine di diversi milioni di euro, suddiviso tra la maison francese (55% del
totale) e alcuni partner britannici. La scelta di puntare Oltremanica è dovuta al
fatto che le nuove condizioni
climatiche e i terreni calcarei favoriscono le bollicine,
che rappresentano i due terzi dell’intero quantitativo di
vino (oltre 6 milioni di bottiglie) relativo al 2014.
I programmi di Taittinger
contemplano, a partire dal
2017, la presenza di 40 ettari di vitigno Chardonnay,
Pinot nero e Pinot Meunir.
La prima raccolta di uve del
Domaine Evremond sarà imbottigliata nel 2012.11 nome
del vino viene dal poeta che
aveva reso popolare lo champagne alla corte inglese nel
diciassettesimo secolo.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su

Altri articoli