02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Italia Oggi

Al vino 337 mln nel 2017 ... La dotazione complessiva assegnata al programma nazionale di sostegno al settore vitivinicolo per il 2017 è pari a 336.997.000 di euro. Le misure sono state così ripartite. Per la promozione delle campagne vitivinicole all’estero sono state stanziate risorse pari a euro 101.997.000, per la ristrutturazione e riconversione dei vigneti la dote a disposizione ammonta a 140 min di euro, per la vendemmia verde il fondo ammonta a euro 10 mln di euro, per le assicurazioni sul raccolto l’ammontare complessivo è pari a euro 20 mln di euro, per investimenti nel settore vitivinicolo le risorse destinate sono pari a euro 45 mln e, infine, per la distillazione dei prodotti le risorse ammontano a 20 mln. È col decreto del ministero delle politiche agricole del 23 maggio 2016 n. 3362 (in attesa di essere pubblicato in Gazzetta Ufficiale) che viene ripartita la dote finanziaria per l’anno 2017 del programma nazionale di sostegno al settore vitivinicolo. Ricordiamo che il regolamento Ue n.1308/203 (Ocm vino) ha nominato gli incentivi per le aziende vitivinicole e dell’agroalimentare. Stabilendo che l’aumento dei nuovi impianti viticoli dovrebbe essere strutturato attraverso un meccanismo di salvaguardia a livello di Unione, basato sull’obbligo degli stati membri di mettere a disposizione annualmente un numero di autorizzazioni per nuovi impianti equivalente all’1 % delle superfici vitate, prevedendo al contempo una certa flessibilità in risposta a circostanze specifiche di ciascuno stato membro. Gli stati membri dovrebbero poter decidere se mettere a disposizione superfici meno estese a livello nazionale o regionale, anche a livello di zone ammissibili a specifiche denominazioni di origine protette e indicazioni geografiche protette, sulla base di motivazioni obiettive e non discriminatorie, garantendo al contempo che le limitazioni imposte non siano superiori allo 0% ed eccessivamente restrittive rispetto agli obiettivi.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su

Altri articoli