02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Italia Oggi

Di Vino ... Il vino Chianti Docg si potra imbottigliare soltanto in Toscana per garantire maggiore tracciabilità, maggiori e tempestivi controlli del prodotta e per tutelare così il consumatore. E questa in sintesi la novità inserita fra le proposte di modifica al disciplinare del Consorzio Vino Chianti e che ora passerà all’esame del Comitato Nazionale Vini per diventare oggetto di un decreto ministeriale. “Tutto il Chianti che viene prodotto da oggi in poi sarà controllato ancora di più grazie a una proposta che garantirà la tutela della denominazione delle imprese e del consumatore”, ha detto Giovanni Busi, presidente del Consorzio in occasione della riunione di “pubblico accertamento” con gli operatori della filiera, primo passo verso la modifica al disciplinare. Il provvedimento non riguarderà le aziende confezionatrici ubicate fuori della Toscana che hanno già acquisito il diritta cioè chi imbottiglia Chianti da almeno due anni.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su

Altri articoli