02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Italia Oggi

La Russia torna a brindare … Torna a volare il mercato del vino in Russia, +45,6%, tanto da aver superato Giappone e Svezia. Per il presidente di Veronafiere spa, Maurizio Danese: “Tra i 10 top importer mondiali, la Russia è il Paese in cui la domanda di vino italiano è cresciuta di più, con un incremento negli ultimi 10 anni del 343%”. Vinitaly International ha previsto in questo mese di novembre, tappe a Mosca e San Pietroburgo con la presenza di 180 cantine. “La Russia è una piazza emergente che dopo i recenti sorpassi su Giappone e Svezia rappresenta il 6° mercato mondiale per il nostro export”, ha proseguito Danese. I dati, elaborazioni Nomisma - Wine Monitor su base dogane russe, lasciano ben sperare anche per il futura “Se si dovesse confermare il trend positivo dei primi 8 mesi 2017 (che segna un +45,6% e 134,6 milioni di euro di fatturato) l’Italia potrebbe riportare il proprio export ben oltre i 200 milioni di euro, e tornare così a valori sui livelli precrisi sofferta negli ultimi anni”. Per quella che è la 14a edizione di Vinitaly Russia, in programma ci sono, oltre a tasting e b2b, eventi come la Settimana internazionale della cucina italiana in Russia.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su

Altri articoli