02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
APPUNTAMENTO

La Fiera del Levante apre al vino, con Be Wine!, salone dei vini del Mezzogiorno firmato Assoenologi

Nel segno della ripartenza, a Bari, dal 3 all’11 ottobre, torna la Campionaria, momento di confronto tra economia e politica con lo sguardo ad Oriente

Appuntamento fisso e momento di dibattito tra mondo dell’economia e della politica, la Campionaria Generale Internazionale, organizzata dalla Fiera del Levante di Bari, segna la fine dell’estate ed il ritorno al lavoro, oggi più che mai: l’edizione n. 84, dal 3 all’11 ottobre, sarà tutta all’insegna della ripartenza, con il capoluogo di Puglia pronto ad accogliere il Governo Centrale, i governi regionali, le menti più illuminate del Mediterraneo, a confrontarsi su azioni e strategie comuni da adottare per rilanciare l’economia, nel dialogo tra Occidente ed Oriente. Con un occhio, ed è questa la vera novità, al vino, che avrà un salone tutto suo. Si chiama “Be Wine!”, è nato dalla collaborazione con Assoenologi ed il suo presidente, Riccardo Cotarella, ed in Campionaria accoglierà i produttori del Mezzogiorno, che metteranno in vetrina le loro produzioni tra masterclass e degustazioni.

“È motivo di grande orgoglio, sia personale che per Assoenologi, essere chiamati a scrivere una nuova pagina della storia vitivinicola d’Italia. I vini del Mezzogiorno - commenta il presidente Assoenologi Riccardo Cotarella - e, più in generale del bacino del Mediterraneo, rappresentano un’assoluta eccellenza nel panorama enologico italiano e internazionale. Vini che raccontano un territorio unico e meraviglioso, la possibilità di farli conoscere in una delle vetrine più prestigiose al mondo, quale è la Nuova Fiera del Levante, sarà il primo passo, al quale non poteva mancare il fondamentale contributo degli enologi italiani, verso un nuovo percorso di valorizzazione che contribuirà anche al rilancio dell’intero comparto enologico italiano”.

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Altri articoli