02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
L'INIZIATIVA

La “private label” si fa “sartoriale”: il progetto “The Pig Cut”, tra The Pig e Tenuta Fertuna

I “restaurants with rooms” diffusi in Inghilterra hanno scelto la tenuta in Maremma della famiglia Meregalli, per i #vini dedicati ai propri clienti
MEREGALLI, PRIVATE LABEL, TENUTA FERTUNA, THE PIG, THE PIG CUT, vino, Italia
“Private label sartoriale”: il progetto “The Pig Cut”, tra The Pig e Tenuta Fertuna

Quando si parla di vino e “private label”, di solito, si pensa a vini a marchio commerciale, prodotti in grandi quantità e a prezzi bassi. Ma c’è anche chi a questa formula di commercio del vino, sempre più importante, sta dando un taglio quasi “sartoriale”. Come racconta, per esempio, “The Pig Cut”, linea di vini che nasce dalla partnership tra la Tenuta Fertuna, realtà immersa nella Maremma Toscana del gruppo Meregalli una delle realtà storiche e più importanti della distribuzione di vino ed eccellenze del beverage in Italia, e The Pig, progetto inglese di ospitalità, con 7 “restaurants with rooms” diffusi in Inghilterra, tra Southampton e Canterbury, Pensford e Padstow, Gittisham, Studland e Brockenhurst, che ha posto l’accento sul cibo con una filosofia molto semplice, usare solo prodotti coltivati in casa o che provengono da un raggio di 25 miglia da ciascun Pig. Questo impegno nell’utilizzare prodotti casalinghi e locali permette di celebrare le stagioni e di proporre solo ciò che è fresco e disponibile.
Questa immediatezza dall’orto al piatto è il marchio di fabbrica di The Pig. È da queste premesse che nasce la collaborazione tra The Pig e Tenuta Fertuna, nella ricerca dell’eccellenza il passaggio in Italia è inevitabile. “Il vino è un aspetto importante della “The Pig Experience” e giusto in tempo per Natale, è stato annunciato il lancio della nuovissima gamma di vini: The Pig Cut, riservata ai clienti di The Pig”, spiega una nota. La scelta per The Pig Cut, dunque (con la regia enologica di Paolo Rivella), è caduta sulla Maremma, una zona con un grande potenziale vitivinicolo che sta crescendo in notorietà e qualità, e su Tenuta Fertuna, creata nel 1997 per realizzare la visione di Giuseppe Meregalli di costruire una tenuta super-premium, con la sostenibilità come linea guida (tanto che tutta la tenuta è in conversione a biologico).
“Siamo entusiasti di aver lavorato con Tenuta Fertuna per creare i nuovi vini The Pig Cut. Una produzione di alto livello, fatta con amore, cura e attenzione. Lo stretto legame della famiglia Meregalli con alcuni dei più leggendari produttori toscani, emerge con questi vini. Il morbido Merlot in blend con il Sangiovese offre accenni di stile Super Tuscan ad un prezzo accessibile, mentre l’uso del Sangiovese per creare vini bianchi e rosati di carattere è di grande ispirazione, non vediamo l’ora che li proviate!”, ha commentato Robin Huston, Ceo The Pigs.

Copyright © 2000/2021


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2021

Altri articoli