02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
VENDEMMIA SOLIDALE

La solidarietà non si ferma: a “Le Manzane” torna di scena la “Vendemmia Solidale”

Aperta solo agli addetti ai lavori, anche quest’anno l’uva raccolta diventerà uno speciale Prosecco Solidale. Il ricavato andrà ai reparti Covid

Covid o non Covid, la solidarietà non si ferma, così come non si è fermata la natura: come ogni anno a Le Manzane va in scena la Vendemmia Solidale, edizione n. 9 dell’evento che vuole unire uno dei momenti più belli dell’anno per il mondo del vino, e non solo, e la sensibilizzazione su temi sociali e di inclusione. Così, tra i filari della cantina trevigiana è tornata la giornata dedicata alla solidarietà, quest’anno, causa Covid, aperta solo agli addetti ai lavori (sponsor, partner, volontari, autorità, media), tra cui comunque non sono mancati ospiti speciali, come Sammy Basso e l’atleta paralimpica Giusy Versace, ma anche giocatori della Benetton Rugby Treviso, che hanno contribuito alla raccolta dell’uva, che sarà poi vinificata a parte ed a Natale diventeranno tra le 9.000 e le 9.500 bottiglie di Prosecco Solidale, un Conegliano Valdobbiadene Docg che si potrà acquistare nelle enoteche, nei negozi specializzati, nel Wine Shop “PaperCigno” e su ordinazione.
Il ricavato, come sempre, sarà devoluto in beneficenza: quest’anno, vista l’emergenza sanitaria che l’Italia si è trovata ad affrontare, Le Manzane ha deciso di donare ai reparti Covid dell’Ulss 2 Marca Trevigiana, aderendo alla raccolta fondi a sostegno delle iniziative di sanità pubblica per far fronte all’emergenza Coronavirus avviata dall’Associazione “Per Mio Figlio” Onlus.

Una vera e propria giornata di festa: dopo la vendemmia, l’aperitivo a base di Prosecco Superiore Docg accompagnato da uno sfizioso finger food con crudité di mare offerto da Alberto e Marco Stocco di Ca’ del Poggio, la cena preparata dallo chef Tiziano Poloni e il tiramisù di Andrea Ciccolella, campione 2017 della Tiramisù World Cup.
“La solidarietà non si ferma - ha detto Ernesto Balbinot, a capo della cantina Le Manzane - anche se in forma ridotta abbiamo deciso comunque di raccogliere i grappoli solidali per dare un segnale forte che la ripresa c’è e ci sarà”.

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Altri articoli