02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
MADE IN ITALY

La solidarietà parte dai vigneti e “si muove in bus”. Le Morette assume autisti rimasti senza lavoro

Nasce dalla necessità di non fermarsi trovando una soluzione alla mancanza di manodopera l’incontro tra l’azienda agricola e la società di noleggio
AUTISTI, LE MORETTE, SOLIDARIETÀ, VIGNA, vino, Italia
Paolo Valerio e Fabio Zenato, alla guida de Le Morette

La solidarietà parte dai vigneti e “si muove in bus”. Nasce dalla necessità di non fermarsi e di trovare una soluzione alla mancanza di manodopera l’incontro tra l’azienda agricola Le Morette di Peschiera del Garda (che produce, tra gli altri, Bardolino e Lugana) e la società di noleggio autobus e pullman Peschiera Viaggi. Le distanze lavorative si “accorciano”, le mani, adesso coperte da guanti di protezione, non impugnano più uno sterzo ma forbici da lavoro: il titolare Marco Cussolotto e la sua squadra di 15 autisti in questa stagione troveranno impiego nelle vigne dell’azienda guidata da Fabio e Paolo Zenato.

Rimasti, purtroppo, senza lavoro a causa del Covid-19, dopo aver fatto ricorso alla cassa integrazione a partire da maggio i dipendenti di Peschiera Viaggi hanno deciso di dare una mano nei vigneti. Dopo un breve periodo di formazione, sotto la guida di Paolo Zenato, gli autisti si occupano ora della spollonatura e della gestione della chioma del vigneto, operazioni fondamentali nella viticoltura moderna di qualità. Un accordo significativo perché consente di non perdere posti di lavoro ma anche di affrontare la carenza di manodopera stagionale che sta colpendo il settore agricolo. In caso di necessità la collaborazione sarà rinnovata fino al periodo della vendemmia.

“È un gesto di solidarietà nato spontaneamente dopo un incontro con Marco Cussolotto - racconta Fabio Zenato - loro avevano bisogno di lavorare e noi di un aiuto in vigneto, visto che le persone impiegate di solito in questo momento non si trovano in Italia. La carenza di manodopera stagionale sta colpendo tutto il comparto agricolo. Abbiamo affrontato questo problema unendo le forze e facendo lavoro di squadra”.

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Altri articoli