02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

La Stampa / Specchio

Ora e sempre Franciacorta ... Parla così Emanuela Barboglio, titolare e anima dell’azienda. Il Mosnel, marchio storico della zona, sede e vigneti nell’invisibile borgo di Passignano a un tiro di schioppo da Erbusco, “capitale” della Franciacorta. In una cantina dove il respiro della storia (parliamo del Cinquecento) si sposa con la modernità, creando legami suggestivi e vincenti, Emanuela è riuscita nell’intento dichiarato da sempre: affiancare il nome del Mosnel a quello delle più blasonate maison del comprensorio, puntando tutto sulla qualità che può derivare soltanto da un’attenta lettura del territorio e di ogni sua piega. Ereditata l’azienda a soli diciott’anni, dopo la morte del padre, Emanuela si stabilisce a Camignone, una frazione dell’invisibile borgo di cui sopra, negli stessi anni in cui le campagne si spopolano per assaltare le città affamate di lavoro. La vetusta azienda a indirizzo zootecnico si trasforma: si impiantano i primi vigneti specializzati, si ammodernano le strutture e nel 1968 Emanuela adotta la neonata denominazione Franciacorta per i propri vini. Il resto è storia che arriva fino a noi: la gamma di vini targati Mosnel è imponente, il livello medio sorprendente, con i picchi delle cuvée e delle selezioni più prestigiose ...

La scelta dei vini: 40 ettari di vigneto in proprietà, allevati a chardonnay, Pinot bianco e nero, cabernet e merlot con tutte le tipologie importanti del comprensorio ... Franciacorta Satèn, TDF Rosso Fontecolo, Franciacorta Brut

Il Mosnel - Passirano (Bs) - Tel. 030/653117

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019