02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

La Stampa / Specchio

Il vino ...L’uva garganega è il vitigno autoctono a bacca bianca più importante del Veneto e uno dei più rappresentativi della nostra penisola. Il Soave, se vinificato con accortezza, è anche uno dei bianchi italiani che invecchia meglio: non è raro assaggiare vini vecchi di dieci anni ancora freschi e molto gradevoli al palato.

Un tris d’assi per Tamellini...
Semplicità e autenticità sembrano le due parole d’ordine di casa Tamellini. Se infatti si prende in considerazione l’offerta di questa bella azienda di Soave, ci si stupisce trovandosi di fronte a sole tre etichette: eppure nelle tre bottiglie proposte si può leggere il passato, il presente e il futuro di un terroir fecondo. Il Soave Le Bine rappresenta a meraviglia la docg Soave, un grandissimo prodotto realizzato solo in acciaio - le barriques qui non sono mai arrivate e mai arriveranno - che restituisce fedelmente tutte le enormi qualità del vitigno garganega. Il Soave base è il vino quotidiano per eccellenza, dalle ottime caratteristiche organolettiche, Offerto a un prezzo che definire concorrenziale è un eufemismo. Infine, il Recioto che rispecchia la più pura tradizione dei vini dolci a base di uva garganega. Tutto questo è merito di Gaetano e Pierfranco Tamellini, affiancati da due consulenti capaci come Paolo Caciorgna e Federico Curtaz. Insieme conducono un’azienda di 15 ettari per una produzione di 84 mila bottiglie.
Tamellini
Soave (Vr)
Tel. 045-7675328

Scheda tecnica - Le Bine 2004
Denominazione - Soave Classico
Tipo di vino - Bianco longevo di grande struttura
Regione di origine - Veneto
Terreno - Ghiaioso
Uve - Garganega
Raccolta - Prima metà di settembre
Vinificazione - In acciaio
Alcol - 13% vol.
Temperatura di servizio - 8-10 gradi
Resa per ettaro - 60 quintali di uva
Bottiglie prodotte - 8.000
Maturazione - In acciaio per 9 mesi
Affinamento - 6 mesi in vetro
Colore - Giallo dorato
Profumo - Frutta gialla matura, acacia, pompelmo rosa e gelsomino
Sapore – Sapido, fresco, equilibrato tra componente acida e alcol
Prezzo in enoteca - 9 euro

L’altra etichetta - Recioto di Soave Vigna Marogne 2002...
Un vino prodotto in soli seimila esemplari che si propone come uno dei migliori dolci della regione. Si presenta nel bicchiere con un giallo dorato con riflessi ambrati: al naso sviluppa profumi di scorze d’arancia, mandarino, miele di acacia e pesca. In bocca è dolce senza essere stucchevole, sorretto da una rinfrescante e accattivante acidità. Finale molto lungo. Prezzo in enoteca: 18 euro

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli