02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

La Stampa / Tempo Libero

L’Albana che profuma d’albicocca ... Siamo a Bertinoro, terra passionale e generosa, dove l'idea di un’azienda vitivinicola può anche nascere, come in questo caso, dai discorsi di due amici, Vito Sirri e Rino Casadei, nella piazza del paese. Negli anni ‘90, una nuova sfida firmata dai figli dei fondatori, Mauro Sirri ed Emanuele Casadei. In tutto dodici ettari di proprietà sulle colline della frazione Casticciano, oltre ai venti in affitto, per 300 mila le bottiglie annue.I vini qui sono il Sangiovese di Romagna ed il Superiore Riserva Le Grillaie è ottenuto da uve in purezza affinate per un anno in botti di rovere. E’ buono, e senti la mano giusta in quei sentori intensi di frutta rossa e spezie. Ma il vino che più ci ha colpito è l’Albana, che la leggenda narra avesse già affascinato la figlia dell’Imperatore Teodosio oltre 1500 anni fa. Storia o leggenda che sia, noi confermiamo sorpresi dopo l’assaggio di due anni consecutivi del ricco Albana di Romagna “I Croppi” 2003: ha colore dorato, profumi eterei di albicocca e frutti canditi; in bocca è di carattere, avvolgente e pieno. Seguendo il filo di una storia ecco l’Albana di Romagna Passito “Solara”, da uve surmature ed appassite nel “fruttaio” per circa 45 giorni. Anche qui, il tipico profumo di albicocca è intenso, unito ad una nuance di frutta secca e miele; in bocca è dolce, equilibrato, da gustare col formaggio di fossa. Il vino vezzoso è l’Albana Spumante “La Talandina” con uve albana in purezza appassite in pianta e fermentate in autoclave, che riprende la tradizione dei Moscato dei primi del ‘900: E¹ da bere a una temperatura di 10/11° in ampi calici (non la flute), così da esaltarne la fruttuosità. Dai Celli lo bevono con la ciambella fatta in casa, giusto per rimarcare l¹ossequio alla tradizione.

Azienda Vitivinicola Celli Bertinoro (Forlì), tel. 0543/445183, una bottiglia di Albana di Romagna “I Croppi”: euro 8

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su

Altri articoli