02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

La Stampa

Per l´Asti sei mesi di ripresa. Strategia anticontraffazioni in Russia e Brasile ... Per promuovere lo spumante, fare conoscere a operatori del settore e importatori quello vero e originale, raccontare la tradizione e il lavoro che sta dietro a una bottiglia di bollicine la strategia è stata precisa: andare direttamente sui mercati dove si sono riscontrate le imitazioni del prodotto. Con questo obiettivo il Consorzio per la tutela dell'Asti ha puntato sull'Est europeo (in particolare la Russia) e sul Brasile. Nello stato sudamericano l'Asti Spumante è stato protagonista alla fiera internazionale Fispal a San Paolo, un'occasione per ribadire la tutela e l'immagine delle bollicine che oltreoceano spesso «soffrono della concorrenza di "spumantelli" di dubbia origine». I nostri futuri impegni? Continuare con la promozione. Sul fronte interno saremo fra i protagonisti del settembre di Asti ed è in programma un invito a giornalisti tedeschi di tutti i settori e non solo quello del vino a venire a trovarci per partecipare direttamente alla vendemmia. E' l'occasione per far conoscere il nostro territorio e la sua cultura». Sul fonte delle vendite nel secondo trimestre 2002 si prospetta un aumento del 10% rispetto all'anno precedente, a conferma del trend positivo dei primi mesi con un'inversione di tendenza dopo l'11 settembre (da gennaio a marzo 9 milioni e 8 mila bottiglie rispetto a 8 milioni e 211 mila pezzi di dodici mesi prima). Nel 2001 le vendite sono state di 65.342.000 bottiglie (63.381.000 nel 2000) ...

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su

Altri articoli