02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

La Stampa

«Punteremo sui marchi e sul sistema delle doc». Piero Mastroberardino assume la presidenza di Federvini e parla dei programmi dell´organizzazione ... Piero Mastroberardino, 36 anni, docente universitario e amministratore delegato del gruppo vitivinicolo che porta il nome di famiglia, da pochi giorni è stato nominato presidente della Federvini, in sostituzione di Luigi Rossi di Montelera, che, dopo due mandati, non era più rieleggibile. Della Federvini Piero Mastroberardino era già vicepresidente e quindi ben addentro alle problematiche del settore...

Guardando ai mercati pensa che sia meglio puntare più sull´estero o sul recupero in Italia? «E´chiaro che i prodotti che vanno all´estero sono quelli a maggior valore e immagine, con una ricaduta positiva sulla filiera. Peraltro il mercato italiano è un mercato forte, per cui la qualificazione dei consumi nazionali deve andare di pari passo con la difesa della nostre posizioni all´estero, perché c´è sempre il rischio dell´ulteriore avanzata di Paesi vitivinicoli emergenti» ... Lei nel suo programma parla anche di maggior sinergia tra marchi e denominazioni. «Il mondo del vino ha sempre questa duplice visione: una è quella della valorizzazione del territorio, perché è parte centrale della comunicazione dei nostri prodotti. Dall´altro lato la valorizzazione della marca, perché la credibilità, la reputazione di un´impresa è direttamente connessa anche al nome, alla firma sul prodotto. Quindi questi due aspetti vanno di pari passo, non ci dev´essere prevalenza dell´uno sull´altro, ma sinergia. Federvini è sempre stata un po´un simbolo per le aziende a marca, che però hanno sempre anche difeso la posizione delle denominazioni d´origine. Quindi io credo che si debba continuare a lavorare in questa direzione» ... Se dovesse azzardare una previsione per i bilanci di fine anno? «Credo che comincino a registrarsi i primi segni di ripresa e confidiamo in un consolidamento. Ovviamente per questo abbiamo anche bisogno che siano portati a termine alcuni programmi di riforma annunciati e che daranno maggior fluidità ai meccanismi dell´imprenditoria».

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su

Altri articoli