02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

La Stampa

“Puntate forte sull’Asia stufa dei soliti francesi” ... 3 domande a Deibra Meiburg, Master of wine ... L’americana Debra Meiburg è una influente Master of Wine nonché una giornalista che da anni è impegnata nella diffusione della cultura del vino in Asia. Sarà lei a presentare la denominazione del Barolo nel primo seminario dedicato, in programma a Hong Kong il 27 maggio.

Come fare a rosicchiare fette di mercato in Asia ai soliti francesi?

“Presentandosi compatti a spiegare perché il Barolo è così unico, esclusivo e prestigioso. I francesi del Bordeaux si sono mossi in gruppo e hanno fatto storia, poi sono arrivati quelli del Borgogna. Ma ora i mercati asiatici sono un po’ stufi, hanno voglia di scoprire qualche novità e i vostri vini hanno tutte le carte in regola per sedurre. Quindi si può dire che il futuro è nelle vostre mani”.

Perché?

“Innanzi tutto, perché potete seguire tre strade già tracciate dal made in Italy di successo: la moda, la Ferrari e la cucina italiana per i cinesi sono dei veri e propri miti, e anche le vostre etichette possono diventarlo. Anche perché gli intenditori amano collezionare grandi vini e bere vecchie annate: e allora cosa c’è di meglio di un Barolo?”

Quali sono i primi passi da fare in questo senso?

“Organizzare eventi, essere visibili, raccontare una storia in grado di affascinare. E poi curare al massimo le relazioni: in Asia, come in Italia, la famiglia è qualcosa di fondamentale. Creare familiarità è il primo passo per sperare in un futuro matrimonio”.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su

Altri articoli