02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
VINO & MEDIA

L’Abruzzo premia le parole più belle che raccontano la sua terra, di vini, arte e natura da svelare

Al via il premio giornalistico internazionale “Words of Wine-Parole di vino” del Consorzio Vini d’Abruzzo “per promuovere le nostre potenzialità”
ABRUZZO, CONSORZIO VINI D’ABRUZZO, WORDS OF WINE, Italia
Tramonto tra i vigneti e le montagne d’Abruzzo

C’è una terra, in Italia, dove i vini, da un grande rosso come il Montepulciano d’Abruzzo ad un raffinato bianco come il Trebbiano, dal Pecorino alla Passerina, accanto all’elegante rosato Cerasuolo, e tante eccellenze enogastronomiche, una natura tra le più verdi e rigogliose d’Europa, l’arte, tra città e monumenti famosi ed altri ancora tutti da scoprire, e ovviamente la sua gente, hanno potenzialità ancora inespresse e da svelare. Con “Words of Wine-Parole di vino”, il Consorzio di Tutela Vini d’Abruzzo lancia l’edizione n. 6 del Premio giornalistico internazionale dedicato a chi saprà dare forma alla migliore storia “che renda omaggio alla nostra Regione e alle sue produzioni - spiega Valentino Di Campli, presidente del Consorzio - chiunque scriva di vini abruzzesi altro non fa che aiutarci nel preziosissimo compito del diffondere la cultura enologica. Siamo una zona dalle straordinarie potenzialità, ma non ancora abbastanza conosciuta. Eppure siamo la quinta regione del vino per quantità e la terza per crescita delle esportazioni” (la premiazione, il 28 maggio, a Pescara).

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Altri articoli