02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
TREND

Le distillerie craft arrivano in Italia: 1 e 2 febbraio 2022 “Distillo”, la prima fiera del settore

Negli Stati Uniti le distillerie artigianali sono già 2.000, nel Belpaese siamo già a quota 20 aperture nel 2021
CRAFT DISTILLERY, DISTILLO, FIERA, MILANO, Non Solo Vino
Una distilleria craft a Philadelphia

La parola d’ordine è “craft”, ossia artigianale. Una leva, sia stilistica che di comunicazione, capace di guidare le mode. È accaduto con la birra, diventata, prima negli Stati Uniti e poi, sull’onda del successo americano, in Italia, un mondo sempre più frequentato, da migliaia di giovani produttori e milioni di appassionati. E, adesso, con gli spirits. Anche in questo caso, a dettare la linea sono i piccoli produttori agricoli statunitensi, ma la moda è pronta ad esplodere anche in Italia. Per ora, siamo ai primi passi, una nicchia a cui, l’1 e il 2 febbraio 2022, sarà dedicata “Distillo” (https://www.distillo.it/), la prima fiera dedicata alle attrezzature per le micro distillerie, organizzata da Craft Distilling dei guru Claudio Riva e Davide Terziotti, con un programma di seminari e approfondimenti sulle novità del settore. L’appuntamento, nella cornice delle Officine del Volo a Milano, vuole avvicinare l’artigianalità alle nuove tecnologie, ed è rivolto sia agli addetti ai lavori della filiera della distillazione sia a coloro che vogliono avvicinarsi al mondo del rame e degli alambicchi.
Non è un caso che la fiera faccia il suo debutto in Italia proprio in un periodo storico così delicato. Se il craft distilling è infatti partito dagli Stati Uniti, dove si contano oltre 2.000 realtà attive, anche in Europa si sta velocemente espandendo: l’Inghilterra ha superato la Scozia per numero di distillerie, con un tasso di aperture di circa una a settimana, e in Francia si è abbondantemente superato il centinaio di unità. Anche in Italia sono già nate le prime strutture e si comincia respirare tanta euforia, con un tasso di crescita elevato e una stima di 20 nuove distillerie nel 2021.
Dalla formazione alle materie prime, dalle tecnologie di produzione fino all’imbottigliamento, gli espositori potranno confrontarsi con imprenditori interessati ad aprire o sviluppare la propria distilleria. Le conferenze e i seminari che si svolgeranno durante la manifestazione saranno anche un’occasione unica per incontrare i maggiori esperti italiani e internazionali. Un vero e proprio laboratorio di sperimentazione e contaminazione, un luogo di incontro e di nuove opportunità per riflettere sul mondo dei distillati artigianali e lanciare anche in Italia quel grande interesse già in atto a livello globale.

Copyright © 2000/2021


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2021

Altri articoli