02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
VINO & INNOVAZIONE

L’esame visivo del vino non sarà più un problema: la Michele Chiarlo lancia SommOled

Si tratta di una lampada portatile che, con la tecnologia Oled, garantisce un raggio luminoso uniforme, senza abbagli o ombre

La degustazione del vino si articola in diverse fasi: la prima, e sempre troppo spesso sottovalutata, è quella dell’esame visivo, con il quale si può già capire a primo sguardo, se si tratti di un vino di qualità o meno. Spesso, gli ambienti di degustazione non tengono conto della giusta illuminazione ed esposizione: così, la Michele Chiarlo, griffe piemontese simbolo del grande Barolo, ha pensato di creare qualcosa che potesse aiutare la degustazione ad essere completa, e quindi efficace. Da qui nasce SommOled, lampada portatile che garantisce un raggio luminoso con percentuali di discostamento dalla luce naturale neutra decisamente più basse rispetto a luci alogene o Led di pari caratteristiche. La tecnologia Oled offre il vantaggio di essere una superficie luminosa e non puntiforme: produce una luminescenza uniforme senza abbagli, ombre o raggi ultravioletti, garantendo la massima fedeltà possibile al colore e alle proprietà del vino. E non solo: oltre all’innovazione tecnica, la Michele Chiarlo ha pensato anche a quella ergonomica, creando una lampada tascabile, facilmente trasportabile con una catenella e un moschettone, trasformandolo anche in oggetto di design.

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli