02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Libero

Blues e ‘nduja. Il ritmo di Roccella ... Perla del Mar Jonio ...Dal prossimo weekend, a partire dal 13 agosto, il sipario si alza sul Roccella Jazz Festival: uno degli appuntamenti cool dell’estate in musica che coniuga le note del blues con i sapori della terra di Calabria. ‘Nduja e swing, sole, mare, fascino di natura sono gli elementi per una vacanza a tutto piacere alla scoperta della costa ionica calabrese. E c’è tempo per programmare un Ferragosto davvero speciale perché la manifestazione dura fino al 20agosto. Magari aggiungendo un tour per conoscere i dintorni di Roccella: le bellissime spiagge di Gioiosa Jonica, la straniante bellezza del centro antico di Gioiosa, la ruralità profumata delle campagne di Cutumizza, le vestigia di Caulonia e infine ancora le spiagge di Marina di Caulonia dove lo Jonio respira d’infinito. Il festival di Roccella si dipana in diverse location, ma la “casa della musica” sarà il Teatro al Castello. Un magnifico palco sotto le stelle che regala un’acustica straordinaria, pari all’emozione che genera. Per conoscere in dettagli e il programma si può consultare il sito www.roccellajazz.net o chiamare lo 0964/863399. Ad aprire la 30° edizione del Festival spetta a Chuco Valdes, grande compositore e pianista cubano, che il 14 agosto suonerà all’Arena dello Stretto a Reggio Calabria.

Ma il blues è un pretesto anche per una vacanza da sogno. Siamo nella terra della Locride, la stessa regione di cui Platone scrisse: «Fiore dell’Italia per nobiltà, per ricchezza e gloria delle sue genti». E di fiori all’occhiello in quanto ad eccellenze gastronomiche ne ha davvero. L’olio extravergine di oliva della Locride; il vino di Bivongi doc, nelle versioni bianco rosso e rosato; il Pecorino della Locride, formaggio che ha conservato nella lavorazione la tradizione più antica: è ancora fatto nelle fuscelle di giunco intrecciato. A tal proposito, dal 16 al 21 agosto nei pressi del teatro al Castello, si svolgerà la Mostra-mercato dell’enogastronomia e dell’artigianato Calabrese di qualità: 60 stand di prodotti locali tipici e alcuni seminari sul vino e sull’olio presso l’ex Convento dei Minimi.
E se cercate altri pretesti per cedere alle tentazioni della gola ecco un paio di indirizzi gourmet dove i ristoratori applicheranno il 15% di sconto sul menù ai jezzofili: La Cascina 1899 (c.da Lacchi S.S. 106, tel. 0964 866675), Pineta (c.da Lacchi, tel 0964 863134), Lido delle Stelle (lungomare nord, tel. 338 9935847). All’insegna della buona tavola e delle commodities, Agriturismo Villa Caristo:
una villa barocca incantata tra le colline di Stignano, circondata da agrumeti, oliveti, mandorli, ciliegi, peschi. In alternativa Hotel Kennedy (c.da Lacchi S.S. 106, tel. 0964.863134) o B&B Casa Ulisse (Vico Leone 4, tel 0964.85782).

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su

Altri articoli