02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Libero

Convegno a Feudi di San Gregorio… … La Campania presenta i patriarchi della vigna … I “patriarchi”, nell’accezione ebraica del termine, sono i più antichi personaggi della Bibbia dai quali discese il popolo ebraico. Caratteristica peculiare di questi personaggi è la longevità, considerata nella Bibbia come segno della benedizione di Dio. Nel mondo del vino i “Patriarchi” sono, invece, soprattutto in Campania e specialmente in Irpinia, le cosiddette “viti monumentali”, anch’esse di grande longevità e ancora custodi di mille segreti. Feudi di San Gregorio, una delle aziende più importanti dell’enologia italiana, ha impegnato notevoli risorse per la ricerca dei “Patriarchi” perduti, non solo dal lato scientifico, ma anche ribattezzando una propria linea di prodotti con questo nome. Gli studi saranno comunicati, ufficialmente, il 19 novembre, in un convegno a Sorbo Serpico, nella cantina della Feudi. Presenteranno le loro relazioni il professor Attilio Scienza, ordinario di viticoltura all’Università di Milano, e il professor Luigi Moio, ordinario di viticoltura dell’Università di Napoli. Non è facile risalire all’età dei “Patriarchi” irpini . Sono piante che si ritiene abbiano più di 250 anni e che è necessario proteggere come la Feudi sta facendo da anni grazie al lavoro di Pierpaolo Sirch, agronomo e direttore dell’azienda irpina. L’analisi del Dna ha permesso di scovare dei veri e propri segreti. Accanto a varietà note come Aglianico e Fiano, sono state individuati incroci spontanei: fra questi forse c’è il mistero dell’antico vitigno Siriana.

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Pubblicato su