02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Libero

Un nero mai fuori moda … Quando ero piccola, l’Italia non era ancora la mia patria, ma la
meta dove venire in vacanza. Ci passavamo quasi tutta la stagione estiva io, mia madre e i miei fratelli, e papà ci raggiungeva per periodi più brevi dove concentravamo le tappe più ambite, dal Lago di Como, alla Sicilia. Per il resto soggiornavamo fra un podere nella Val D’Elsa e la casa materna in provincia de L’Aquila. E fra le montagne dell’Appennino abruzzese andare a trovare il nonno era una tappa obbligata. Ricordo che avevo nove anni quella estate lì, e nell’ingresso sotto le scale della casa vi era un mezzo busto in bella mostra con nessuna scritta a identificarlo. Appena entravamo nel salotto del nonno la sua prima domanda era: “Ragazzi avete salutato Benito?”. E li mi toccava scendere, arrivare davanti alla statua e salutarlo. Ma poi quando divento una studentessa italiana, vengo folgorata. Benito, non era un personaggio dell’antica Roma, ma il Duce! E allora ricordai una delle ultime cene qualche anno prima, sotto il pergolato, quando orgoglioso il nonno, oltre a mettere in tavola il vino abruzzese, tirava fuori del Sangiovese di Romagna, il nero come lo chiamava lui. Amava quel vino. In seguito è stato uno dei primi vini che ho voluto conoscere e degustare. E mi ha appassionato. Con quel suo naso di grande freschezza, le note di frutti rossi, ribes e more, liquirizia e speziature. Se lo lasci aprire nel bicchiere sale una menta intrigante e quella terra di Romagna scura e umida. In bocca largo, potente e di carattere, con tannini ben fusi. Forse per questo piaceva così tanto al nonno. E mi diverte sorprendere i miei amici quando magari porto loro un Sangiovese di Romagna come il Pruno riserva di Drei Donà la Palazza che mi incanta. Non c’è cosa più bella che assistere ad una scoperta!

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su

Altri articoli