02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Libero

Da local a global: la cantina si fa sostenibile ... Caprai... Da local a global, la sostenibilità in cantina, che interessa sempre più aziende, può migliorare sì l’agricoltura locale a tutto vantaggio del territorio, ma, soprattutto, quest’onda positiva può oltrepassare i confini territoriali, migliorando l’intero sistema agricolo nazionale, che già registra ottime performance, ma che può diventare ancora più competitivo in termini di sviluppo e qualità. In sintesi, realtà locali fra più competitive, grazie anche a tecnica e ricerca, possono dar origine a un sistema nazionale migliore. È questo il messaggio che arriva, da Montefalco, in Umbria, dal convegno scientifico “The new green revolution”, promosso da Confagricoltura Umbria e da Grandi Cru di Montefalco, dove la cantina Caprai, capofila del progetto “Montefalco 2015: The New Green Revolution”, che coinvolge 7 aziende leader del Sagrantino (Adanti, Antano, Antonelli, Perticaia, Scacciadiavoli, Tabarrini e “Cratia” (ente di formazione di Confagricoltura). Il progetto ha l’obiettivo di dotarsi di un protocollo viticolo per monitorare qualità e impatto delle operazioni aziendali, in vista dell’Expo 2015 di Milano.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su

Altri articoli