02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Libero

Assoenologi: “meno uva, ma migliore” … “Sarà una buona annata il 2011 per il vino anche se la produzione sarà in quantità inferiore rispetto all’anno scorso. In quanto a qualità, quest’anno la fascia sarà medio-alta”. Ecco le prime anticipazioni sui risultati della vendemmia in Italia, che arrivano da Assoenologi. Anticipazioni che saranno comunicate ufficialmente a “VinoVip” 2011, uno degli eventi più attesi del mondo del vino, promosso ogni due anni dalla storica rivista “Civiltà del Bere”, di scena a Cortina dal 3 al 5 settembre (info: www.vinovipcortina.it). Nel 2010, anno del sorpasso dell’Italia sulla Francia per quantità, secondo i dati Istat sono stati prodotti 46 milioni 745.000 ettolitri di vino. “La quantità quest’anno sarà inferiore - dice Giuseppe Martelli, direttore generale Assoenologi - a causa dell’andamento climatico, ma la qualità sarà buona, nella fascia medio-alta. L’ondata di caldo di queste ultime settimane potrà incidere sul risultato finale e sulle condizioni degli acini d’uva. Le condizione climatiche sono state così eterogenee e diversificate che non ci resta che aspettare i dati definitivi”.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su

Altri articoli