02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Libero

La Riserva 2006 ha stupito tutti ... Se nel 2011 l’annata 2006 si dimostrò buona, ma non da annali, le Riserva 2006 del Brunello di Montalcino, assaggiate da WineNews, a Montalcino, si sono presentate in grande spolvero, meritandosi appieno le 5 stelle, un fenomeno piuttosto raro quello di uno stacco così evidente fra annata e riserva, visto che il Brunello è già un vino da lungo affinamento. È raffinata la Riserva 2006 di Querce Bettina, sfumata quella di Fattoi e di bella espressività quella di Collelceto. Quasi salata la Riserva di Solaria, polposa ed elegante Ugolaia di Lisini e contrastata quella di Piancornello. Densa la Riserva 2006 della Fornacina, più giocata sui tannini quella del Castello Romitorio. Profonda la Riserva di Antinori (Pian delle Vigne) e Poggio Antico e golosa quella di Mocali. Tannino terroso e aromi floreali per la Riserva 2006 de Le Macioche e articolata quella di Pian delle Querci. Dagli aromi precisi, eleganti ed invitanti la Riserva di Siro Pacenti, dal gusto quasi salato e dai profumi fascinosi la Riserva di Terre Nere. Avvolgente la Riserva 2006 di Donatella Cinelli Colombini e dell’Uccelliera e cremosa quella di Canneta, fine la Riserva di Caparzo e affumicata quella de Le Chiuse.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su

Altri articoli