02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Libero

Kit di sopravvivenza e web community ... Dai consumatori “outdoor”, i nuovi arrivati del vino che amano berlo in locali di tendenza e per convivialità, ai bevitori tradizionali che prediligono sempre le stesse tipologie, dagli enogastronomi che legano il vino a ogni pasto, agli intenditori emergenti, interessati al vino come prodotto culturale di cui vogliono sapere tutto: ecco l’identikit degli amanti di Bacco tracciato a Vinitaly dalla sociologa Marilena Colussi. Diversi tra loro per gusti ed abitudini, per raggiungerli l’Italia del vino mette in campo tutte le sue risorse: come l’attenzione per l’ambiente, con progetti capaci di unire mondo del vino, ricerca e istituzioni come ha detto il ministro dell’Ambiente Corrado Clini (ma anche con i vini “bio”, per la prima volta, a Vinitaly con “Vivit”), ai nuovi mezzi di comunicazione come il web che ora ha anche la community dei fan del Sangiovese fotografati e taggati dalla Castello Banfi, e con vere e proprie chicce come il “kit enoico” per la fine del mondo della siciliana Duca di Salaparuta.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su

Altri articoli