02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
DICHIARAZIONI

Lollobrigida: “il primo impegno del Ministero è riportare l’agricoltura al centro del dibattito”

Da Fieracavalli (Verona), il Ministro dell’Agricoltura: “noi sempre a difesa e tutela dei prodotti agricoli, specie del vino, anche in Europa”
FIERCAVALLI, FRANCESCO LOLLOBRIGIDA, MINISTERO DELL'AGRICOLTURA E DELLA SOVRANITA ALIMEENTARE, SOVRANITA ALIMENTARE, VERONAFIERE, VINITALY, vino, Italia
Il Ministro dell’Agricoltura e della Sovranità Alimentare Francesco Lollobrigida

Il primo impegno del Ministero è riportare l’agricoltura al centro del dibattito e, bene o male, partendo anche dal nome del Ministero. La sovranità alimentare è importante e fondamentale”. Così il Ministro dell’Agricoltura e della Sovranità Alimentare, Francesco Lollobrigida, dall’inaugurazione di Fieracavalli n. 124, a Verona, appuntamento fondamentale per un settore che conta su 550.000 cavalli allevati in tutta Italia, a conferma della passione per le passeggiate e il turismo che coinvolge 3 milioni di italiani fra sportivi e amanti di passeggiate fra boschi e sentieri in collina, pianura o al mare su 7.000 chilometri di percorsi da nord a sud della penisola. “Fieracavalli - ha detto il Ministro - è una rassegna straordinaria, da tanti punti di vista. Qui, a Verona, si svolgono eventi centrali, importanti, come questo, forse tra i più importanti assieme a Vinitaly, che dà una idea di un’Italia che riesce a promuovere le proprie attività, la propria qualità”.

Ogni popolo - riprende Lollobrigida, tornando su un tema caldo come quello della sovranità alimentare - ha il diritto di produrre, di dare una alimentazione corretta ai propri cittadini. Noi abbiamo voluto inserire questo termine all’interno del nome del Ministero proprio per rendere centrale il sistema agroalimentare, il sistema della produzione, mettendo l’imprenditore agricolo al centro della produzione. Il diritto di un popolo a mangiare, ma a mangiare anche bene - sottolinea Lollobrigida - è la cosa prioritaria, come dimostra l’atteggiamento che abbiamo tenuto anche in Europa in difesa e a tutela dei prodotti agricoli, in particolare del vino. Il contrasto a tutti i provvedimenti e le direttive, anche di carattere internazionale, che mettono in difficoltà non solo gli imprenditori italiani, ma che guardano alla produzione con un’ottica sbagliata. Non si deve produrre semplicemente per produrre, si deve produrre bene. Si deve avere ben chiaro che la qualità e la centralità di chi produce, dell’imprenditore agricolo, dell’allevatore, deve essere tutelata. Questo, a nostro avviso, deve essere il fine di un’economia sana, che tiene conto del produttore e del consumatore finale e ovviamente valorizza tutta la filiera”, conclude il Ministro Lollobrigida.

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

Altri articoli