02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
VINO E TERRITORI

L’Oltrepò del vino da raccontare, attraverso colori e immagini di un territorio storico

Ecco il contest Fotografando l’Oltrepò, lanciato dalla community Team Oltrepò, con il sostegno di Consorzio e Regione Lombardia
CONTEST FOTOGRAFICO, OLTREPÒ PAVESE, vino, Italia
I vigneti dell'Oltrepò (Ph: Consorzio dell'Oltrepò via Facebook)

L’Oltrepò Pavese, territorio storico del vino italiano, continua nel suo lavoro di rilancio, cercando di parlare anche ai più giovani. Lanciando, in tempo di social, il contest “Fotografando l’Oltrepò”, per tradurre in immagini le emozioni “del nostro Oltrepò Divino”, spiega Team Oltrepò Community, fondata nel 2017, da Tommaso Chiesa e promotrice del progetto, supportato dal Consorzio di tutela dei Vini Oltrepò Pavese, con il contributo di Regione Lombardia.
“Le colline dell’Oltrepò sono un puro incanto. Dall’alba al tramonto e con questo contest vogliamo che siano le foto, gli scatti, le parole di chi visita l’Oltrepò Divino a raccontarlo sono i colori che accendono e rendono indimenticabile questo territorio. Con i loro contorni nitidi e con i profili disegnati qua e là dei borghi medioevali, il contest racconterà bellezze e storia che ci fanno brillare gli occhi sempre, anche a noi che abbiamo la fortuna di vivere qui”.
Per partecipare “basta registrarsi, allegare i propri scatti e prendere visione del regolamento. Gli scatti che arriveranno, verranno valutati da una giuria. Una volta terminato il contest - spiega una nota - verrà organizzata una mostra itinerante per tutto il territorio dove verranno premiati i dieci scatti che, ottenendo il maggior punteggio, avranno vinto. Ma non è la gara che conta, piuttosto il viaggio: all’interno della mostra, verranno infatti esposte anche tutte le altra fotografie che hanno partecipato, e tutto andrà a comporre un grande mondo di immagini dove scoprire l’Oltrepò Pavese”.

Copyright © 2000/2021


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2021

Altri articoli