02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
L’INIZIATIVA DI COLDIRETTI

Matera Capitale Europea della Cultura, gli agricoltori la celebrano con una crapiata da record

Serviti domani tra i Sassi Unesco, 5.000 piatti della tipica zuppa contadina della Lucania apriranno gli eventi raccontando il patrimonio gastronomico

Custodi del patrimonio gastronomico locale, anche gli agricoltori celebrano Matera Capitale Europea della Cultura 2019: domani nel primo giorno da Capitale, su iniziativa della Coldiretti, oltre 5.000 piatti di crapiata, la tipica zuppa contadina della Lucania con legumi misti, grano, peperone crusco e olio d’oliva, saranno serviti in piazza San Francesco, sullo sfondo dei Sassi Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco, per raccontare la cultura italiana attraverso il cibo.
Un’occasione, per l’organizzazione agricola, per promuovere i prodotti tradizionali del territorio, il nuovo progetto “Io sono lucano”, la lotta contro le agromafie nel piatto e le battaglie di agricoltori e consumatori per dire basta agli inganni e alle truffe, con la raccolta di firme a livello europeo per chiedere l’indicazione di origine su tutto quello che portiamo in tavola. Ma anche per presentare il bilancio delle vacanze made in Italy nel piatto del 2018 che testimonia proprio il valore culturale assunto dalla tradizione alimentare per i turisti italiani e stranieri.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli