02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
REGALI DI NATALE

Metti un racconto sull’etichetta: ecco la bottiglia che fa felici appassionati di vino e letteratura

“Librottiglia” abbina ad ogni vitigno la storia perfetta, per dar vita ad esperienze che uniscono suggestioni sensoriali a scenari immaginati

Un regalo originale e insolito, perfetto sia per gli amanti del buon bere, sia per gli appassionati di letteratura: “Librottiglia” è una collezione che unisce vini italiani a racconti di scrittori esordienti, ideata dall’agenzia di design Reverse Innovation. Le caratteristiche di ogni vitigno sono abbinate ad un genere narrativo, per dar vita ad esperienze eno-letterarie basate sul perfetto equilibrio tra le suggestioni sensoriali e gli scenari immaginati nei racconti. L’ultima uscita è “Ballerina sul Lago”, inedito firmato dalla giovane scrittrice Ludo Guaita, abbinato al Müller Thurgau Terre del Föhn.
L’Italia era ancora un regno. La bicicletta, ufficialmente inventata nel 1817, diventava man mano uno dei mezzi di trasporto più apprezzati, anche dalle donne. Le ferrovie si espandevano per portare gente da una parte all’altra d’Europa. Con un affascinante sapore d’altri tempi, la breve storia epistolare, appassionata, intima, che percorre laghi e boschi del Trentino, è la compagnia perfetta per uno dei vini più apprezzati della zona, il Müller Thurgau, proveniente dal vitigno selezionato da Hermann Müller nel 1882. Intenso, floreale, secco e al contempo fresco, è un bianco di carattere che integra la linea Terre del Föhn, delle Cantine Monfort. Ma nella collezione “Librottiglie” c’è anche il racconto natalizio “Il bambino più buono del mondo”, firmato dallo scrittore satirico Danilo Zanelli, abbinato al Chianti della Fattoria di Petrognano. Lo stesso vino “vive” insieme al dinamico e sorprendente “Schianti. Un racconto, anzi due”, di Alessandro Barbaglia, scrittore che ha vinto il premio Strega 2021 nella sezione ragazze e ragazzi. Unica proposta “dolce” della collana, il Passito dell’azienda Di Lenardo ospita una selezione di poesie del libro “notte una.a.una”, dell’autrice brasiliana Michele Navarro, a cura della casa editrice Lamparina Luminosa. Un abbinamento originale tra un’opera in cui la poetica si esprime attraverso un linguaggio vivace e contemporaneo e questo vino che offre un grande equilibrio tra dolcezza e freschezza. Diversamente dagli altri prodotti della collezione, in questo caso, l’etichetta è costituita da un libretto a fisarmonica. L’idea è che il lettore-degustatore possa asportare via via ogni poesia conservandola. Sono dell’azienda piemontese Matteo Correggia tutti gli altri vini della collana. Il vigoroso Roero può essere degustato leggendo “Pescatore Perfetto” (del cantautore Marco Iacampo, che parla di un semplice hobby che diventa una passione e svela gli incantevoli eventi dietro alla nascita di una canzone) o “Ti amo. Dimenticami” (della scrittrice e produttore culturale Regina Nadaes Marques, è la cronaca di un amore che cambia la vita). Coerente con la lievità del bianco Roero Arneis, la scelta è tra “L’illuminazione” del romanziere e autore teatrale Sal Costa, una storia in tono tragicomico che si legge tutta d’un fiato, e “L’omicidio”, spassoso giallo dello scrittore satirico Danilo Zanelli. Abbinato al rosso Barbera, ci sono: “Posto finestrino”, racconto di viaggio del giornalista e scrittore Tommaso Pellizzari, e “Il primo bacio, e anche il secondo”, racconto coinvolgente, romantico e pieno di senso dell’umorismo di Sebastiano Vernazza.

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

Altri articoli