02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
L’IDEA

“Montepulciano Amore Mio”, arrivano i voucher per il turismo nei territori del vino

L’iniziativa del Comune di Montepulciano, terra del Vino Nobile, che propone pacchetti che uniscono vino, enogastronomia, paesaggio e cultura

Dopo i voucher per cenare o pranzare al ristorante lanciati con discreto successo da tanti locali e associazioni nei giorni del primo lockdown di marzo e aprile 2020, ora, in questo inizio 2021 in cui la fine della pandemia non si vede ancora vicina, c’è chi scommette su quelli per l’enoturismo. Come Montepulciano, terra del Vino Nobile (già cantato dal Redi, medico, il più alto in grado nel Granducato di Toscana, con la famiglia Medici, e letterato, che, nel 1685, lo definiva “d’ogni vino è il Re” nell’opera “Bacco in Toscana”) e perla del Rinascimento, che, anche in vista di un San Valentino che sarà per forza di cose diverso dal solito, ma anche di un anno che si annuncia ancora complicato in termini di viaggi, lancia “Montepulciano Amore Mio”, ovvero una serie di pacchetti prenotabili on line, in attesa di poter tornare a visitare il territorio in piena libertà.
“La voglia di tornare a viaggiare, di lasciarsi conquistare da paesaggi mozzafiato e da prelibatezze per il palato sono gli ingredienti per un soggiorno romantico da vivere in qualsiasi momento dell’anno, fino al 15 dicembre prossimo, per scoprire Montepulciano e la Valdichiana senese tra uliveti, vigneti e borghi medievali”, spiega il Comune di Montepulciano, che con questa iniziativa “vuole invitare i turisti a scoprire la bellezza del patrimonio artistico e culturale di Montepulciano con i suoi sapori e colori più autentici. “Montepulciano Amore Mio” - sottolinea una nota - ricorda il fermento culturale ed economico che ha segnato la nascita dei principali eventi della cittadina negli anni ’70, come l’omonima mostra d’arte contemporanea. La vivacità culturale di quel decennio ha portato Montepulciano, centro rinascimentale sulle colline che dominano la Val d’Orcia e la Val di Chiana, a essere una realtà di riferimento per l’offerta culturale e per la qualità della vita in Toscana”. E così, con i voucher aperti “Amore Mio”, prenotabili su Valdichiana Living (utilizzabili entro il 15 dicembre 2021, esclusi ponti e festività, ndr), l’idea è che Montepulciano diventi anche un “amore tutto vostro”, scegliendo tra tre pacchetti: una vacanza da sogno nella perla del ‘500, un week-end gourmet in Toscana e alla scoperta della città del Vino Nobile, che fu la prima Docg d’Italia.
Da “Una vacanza da sogno nella perla del ‘500” a “Un week-end gourmet in Toscana”, passando per “Alla scoperta della città del Vino Nobile”, il vino, ovviamente, è al centro, tra visite in cantina, degustazioni e percorsi a piedi o di cicloturismo lungo la Strada del Vino Nobile, in sinergia con i sapori tipici del territorio, ma anche con le sue bellezze paesaggistiche, architettoniche e storiche, dalle tante cantine sotterranee nel cuore di Montepulciano, a capolavori come il Tempio di San Biagio, realizzato da Antonio da Sangallo il Vecchio nel 1500, o il Museo Civico Pinacoteca Crociani. Con un mix di sapori, profumi, bellezza, storia, cultura e natura, che è la vera forza del made in Italy.

Copyright © 2000/2021


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2021

Altri articoli