02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
SISTER CITY

Napa e Montalcino, dal Dipartimento Affari Regionali arriva l’autorizzazione al gemellaggio

In autunno una cerimonia ufficiale con la firma dei sindaci della città del Brunello e di quella dei grandi vini di California per sancire l’unione
BRUNELLO, CALIFORNIA, ENOTURISMO, GEMELLAGGIO, MONTALCINO, NAPA, NAPA VALLEY, vino, Italia
Montalcino vista da Canalicchio di Sopra

Dopo la consegna delle chiavi della città all’ex Console Generale d’Italia a San Francisco, Lorenzo Ortona, lo scorso luglio a Montalcino, procede l’iter per il gemellaggio tra la città del Brunello, tra i territori più visitati dagli enoappassionati, e Napa, capitale della Napa Valley, pilastro del vino Usa e culla del fenomeno dell’enoturismo: con il via libera del Dipartimento Affari Regionali arriva infatti l’autorizzazione da parte dello Stato italiano per il gemellaggio, che adesso dovrà soltanto essere firmato dai sindaci di Montalcino e Napa. Che potrebbe arrivare con una cerimonia ufficiale nei prossimi mesi, magari con un incontro “virtuale” che sancirà ufficialmente il gemellaggio. L’iter burocratico, comunque, può dirsi concluso, e questo è già un aspetto importante, accompagnato sempre dalla diplomazia: qualche giorno fa, a Montalcino, è arrivata anche la Console Generale Usa di Firenze, Ragini Gupta, che ha incontrato il sindaco Silvio Franceschelli e il presidente del Consorzio del Brunello Fabrizio Bindocci.

Come si legge nella nota di qualche settimana fa firmata dall’associazione Visit Napa Valley, “attraverso questa partnership, Napa e Montalcino cercheranno di favorire le relazioni tra le loro città, i loro governi e le persone, promuovendo la ricerca sulle tradizioni locali e gli scambi tra le scuole, così come attraverso la pianificazione dello sviluppo di attività culturali e lo scambio di buone pratiche. Le relazioni tra le città sorelle sono riconosciute come parte integrante del rafforzamento della leadership della Napa Valley come regione produttrice di vino. Il partenariato - spiega ancora la nota - favorirà la comprensione globale promuovendo scambi tecnici, educativi, economici e culturali su una base continua a lungo termine. Napa e Montalcino lavoreranno per sviluppare relazioni fruttuose tra le rispettive persone e comunità e costruire partenariati che modellano gli aspetti economici e geografici di una regione vinicola di classe mondiale”.

Copyright © 2000/2021


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2021

Altri articoli