02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
FINE WINES

Nel 2022 eWibe chiude con una crescita del 10,7%. Al top Pavie, San Leonardo e Le Pergole Torte

Nel bilancio del live market dei vini pregiati Sassicaia, Bartolo Mascarello e Giulio Ferrari Riserva del Fondatore guidano le vendite
BILANCIO, EWIBE, FINE WINES, INDICI, INVESTIMENTI, LE PERGOLE TORTE, PAVIE, SAN LEONARDO, SESSICAIA, TENUTA SAN GUIDO, Italia
I protagonisti del 2022 su eWibe

Come abbiamo scritto più volte in queste settimane, gli ultimi due mesi del 2022 sono stati tutt’altro che scoppiettanti per il mercato dei fine wines (qui l’analisi di WineNews su Liv-ex e indici borsistici), capace, comunque, di mettere in archivio un altro anno di crescita: il Liv-ex 100 ha guadagnato il 6,9%, il Liv-ex 1000 il 13,1% e l’Italy 100 il 9,2%. Un trend confermato anche dal +10,7%, nei 12 mesi del 2022, registrato dall’indice eWibe Market - parte dell’Osservatorio di eWibe, live market dei vini pregiati che fotografa con cadenza mensile le principali tendenze in atto sul mercato dei vini da investimento - che include tutte le principali etichette da investimento dei Paesi più rappresentativi del settore. Un dato che consolida il trend positivo che ha interessato questa passion asset negli ultimi dieci anni, periodo in cui i vini pregiati hanno evidenziato una crescita aggregata complessiva del 94,1%.

Performance sostenute, su eWibe, dalla crescita esponenziale dei volumi e dei valori delle transazioni, su cui spiccano le tre etichette che, nel 2022, hanno incrementato maggiormente il proprio valore: Pavie Chateau Pavie 2014 (+85,7%), San Leonardo Tenuta San Leonardo 2017 (+76,3%) e Le Pergole Torte Montevertine 2013 (+61%). La Regioni che hanno registrato la crescita maggiore sono invece Borgogna (+20,9%), Champagne (+18%) e Toscana (+14%). Le bottiglie che hanno riscontrato maggiore interesse, in termini di visualizzazioni, click e ricerche, sono state Mouton Rothschild Chateau Mouton Rothschild 2016, Sassicaia Tenuta San Guido 2019 e Initial Selosse, mentre quelle che hanno riscosso maggiore successo in termini di vendite sono state Sassicaia 2019, Bartolo Mascarello 2016 e Giulio Ferrari Riserva del Fondatore 2008. Infine, la bottiglia dal valore più alto transata sulla piattaforma si è rivelata quella di Domaine de la Romanée-Conti La Tache 2016 (6.610 euro), e la cantina che ha riscosso maggiore successo in termini di vendite è stata Tenuta San Guido.

“Il 2022 è stato un anno che, ancora una volta, ha confermato la costante crescita e la resilienza del mercato dei vini pregiati”, commenta Edoardo Maria Lamacchia, fondatore e Ceo di eWibe. “Il trend continua ad essere positivo e sempre più persone si informano e vogliono investire in questa passion asset alternativa, come evidenziato da volumi e transazioni in costante aumento. Questo significa che il mercato si sta aprendo sempre di più: non sono più solo i collezionisti o gli addetti ai lavori ad interessarsi ad una bottiglia di pregio, ma anche utenti e l’intera filiera che vedono in una piattaforma come la nostra un’opportunità di diversificazione degli investimenti, ma anche di partnership strategiche. Ci aspettiamo che sia il mercato che l’interesse degli investitori continuino a crescere anche nel 2023 - conclude Lamacchia - e che la nostra piattaforma possa ulteriormente accelerare il percorso di sviluppo avviato”.

Copyright © 2000/2023


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2023

Altri articoli