02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
STRATEGIE E FUTURO

Nel segno del territorio e dell’eccellenza: la partnership tra Settesoli e Aeroviaggi

Nuovo accordo tra una delle cantine leader della Sicilia, e la catena alberghiera n. 1 per posti letto nelle isole italiane
AEROVIAGGI, SETTESOLI, SICILIA, TURISMO, vino, Italia
I vigneti sul mare di Settesoli, una delle cantine leader di Sicilia

Il mondo del vino guarda al futuro e alla ripartenza, anche con partnership di alto livello legate al turismo, e, in particolare al sempre più importante valore dell’“esperienza”. Come prevede la collaborazione tra Cantine Settesoli, una delle realtà più importanti di Sicilia (6.000 ettari di vigneto e una base sociale che conta 5.000 famiglie di viticoltori, e Aeroviaggi, catena alberghiera n. 1 per posti letto in Sicilia e Sardegna (9.000 nel complesso, in 13 strutture, con un fatturato di 88 milioni di euro), che rientra in un percorso di valorizzazione dell’offerta turistica integrata portato avanti da Aeroviaggi e nella logica di sviluppo territoriale di Cantine Settesoli. Una sinergia che mira alla promozione di una delle eccellenze produttive del territorio, simbolo di qualità e tradizione del Made in Sicily.
La partnership prevede l’introduzione dei principali brand della cantina, tra cui la linea top Mandrarossa e la nuova linea Wave, nell’offerta eno-gastronomica proposta da Aeroviaggi nelle sue strutture. Ancora, la collaborazione annovera la realizzazione di iniziative di wine tasting a tema, nei resort del Gruppo, con focus differenziati per la clientela turistica italiana ed estera. Andranno, infine, ad arricchire i contenuti della partnership, attività ad hoc di formazione sul prodotto vinicolo nell’ambito del percorso di training e aggiornamento dell’Aeroviaggi Academy rivolto al personale del gruppo.

“Siamo orgogliosi di dare avvio alla partnership sinergica con Cantine Settesoli, una delle realtà produttive più significative del territorio siciliano, che incarna i valori di tradizione, qualità e eccellenza, rappresentativi del nostro Made in Italy nei quali ci identifichiamo - ha dichiarato Marcello Mangia, presidente Aeroviaggi - la collaborazione, animata da comuni intenti e spirito di cooperazione e fondata su radici condivise, rappresenta un’occasione preziosa per rafforzare il concetto di turismo esperienziale in cui crediamo e su cui stiamo puntando attraverso la nostra offerta turistica integrata. In tal modo valorizziamo il viaggio per farne un’esperienza dell’italianità più autentica e a 360 gradi, non solo dal punto di vista paesaggistico, culturale o architettonico, ma anche eno-gastronomico. Si viene così a ingenerare un indotto e un circuito virtuoso per l’economia tutta del territorio, volano per la crescita e l’ulteriore notorietà del nostro Made in Italy in Italia così come all’estero.”
“La partnership con Aeroviaggi è il segno della grandissima importanza attribuita al lavoro di squadra da due aziende siciliane storiche ma orientate al futuro - afferma Giuseppe Bursi, presidente Cantine Settesoli - unite per creare valore e bellezza tutelando, rispettando e sostenendo questo magnifico territorio. I valori in cui le Cantine Settesoli credono da sempre sono quelli di una comunità agricola impegnata nella gestione etica e nella salvaguardia culturale e paesaggistica dell’ambiente. Pur con questi presupposti, abbiamo sempre generosamente condiviso, in modo attento e consapevole, le risorse del nostro territorio, organizzando in prima persona eventi e manifestazioni. Aeroviaggi ci offre l’occasione di mostrare le eccellenze di cui siamo ambasciatori in modo ampio e strutturato, offrendo la possibilità a visitatori italiani e stranieri di vivere un’esperienza unica sotto il profilo ambientale, enologico e gastronomico. Il connubio tra Aeroviaggi e Cantine Settesoli nasce, dunque, per contribuire a creare nuove competenze trasversali, necessarie per far conoscere al mondo l’eccellenza della Sicilia, grazie a capacità manageriali, progettuali e organizzative, sensibilità culturale e una profonda conoscenza del proprio territorio e del mercato turistico che solo aziende profondamente radicate sul territorio e con lo sguardo proteso al futuro sono in grado di garantire facendo lavoro di squadra”.

Copyright © 2000/2021


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2021

Altri articoli